17. Maggio 2022 Blog

Il processo di assunzione di CloudTalk e suggerimenti
su come migliorare il tuo CV

Intervista su Cloudtalk

Ci rendiamo conto che candidarsi per un lavoro comporti molta incertezza. Potresti farti domande tipo,’Quanti passaggi ci sono nel processo di assunzione?’ o, ‘Come posso prepararmi al meglio per ottenere il lavoro con successo?’ Abbiamo deciso di rispondere a tutte queste domande comuni in un unico posto.

Il processo di assunzione di CloudTalk

Dato che vogliamo che tu abbia successo, abbiamo suddiviso il nostro processo di assunzione in passaggi indivuali. La lunghezza media del nostro processo di assunzione è di circa due settimane e progredisce come segue:

#1 Candidatura

A prescindere se invii la candidatura tramite portale di annunci di lavoro o tramite la pagina Carriere sul nostro sito, la tua candidatura va a finire nel nostro sistema, abbinata alla relativa posizione. Tutte le candidature vengono esaminate dal personale (in carne ed ossa) – il nostro team Talent Acquisition (TA).

Se il tuo profilo corrisponde ai requisiti della posizione lavorativa, il nostro TA ti contatterà per programmare un colloquio telefonico.

Ti consigliamo di restringere il numero delle posizioni per le quali ti candidi in una sola volta. “Più sono, meglio è” non è sempre la chiave per il successo.

Scegli solamente le posizioni che corrispondono davvero alla tua esperienza e alle tue passioni.

Se ami quello che CloudTalk rappresenta, ma non vedi nessuna posizione che si adatti alle tue capacità, contattaci in ogni caso.

Anche se la candidatura non dovesse andare in porto, riceverai comunque una e-mail per informarti che non ce l’hai fatta a passare al livello successivo della selezione. Tuttavia, costruiamo in continuazione il database dei nostri candidati, e se ci fosse un nuovo ruolo per il quale il tuo profilo vada bene, i nostri responsabili della selezione del personale potrebbero contattarti in futuro.

#2 Colloquio con l’addetto alle assunzioni

Un addetto alle assunzioni programma una telefonata di trenta minuti con te durante la quale vorrà sapere di più riguardo:

  • la tua persona
  • il tuo percorso lavorativo
  • le passioni
  • i traguardi raggiunti
  • la tua motivazione a unirti a CloudTalk

Avrai anche la possibilità di fare delle domande riguardo alla posizione lavorativa, la nostra azienda o qualsiasi cosa sia di tuo interesse. Dopo la telefonata, l’addetto alle selezioni invierà il tuo profilo (insieme alle note di chiamata) al responsabile delle assunzioni per le valutazioni.

#3 Incarico

Il passo successivo è quello di completare un compito scritto inviatoti dall’addetto alle assunzioni. Il suddetto compito prevede una scadenza prestabilita. Questo incarico riflette non soltanto le abilità richieste ma anche la tua capacità di affrontare una sfida e imparare nuove cose lungo il cammino. Non scoraggiarti se non conosci la risposta a una domanda. Cercala ed espandi la tua conoscenza.

#4 Videochiamata/Colloquio personale con il responsabile delle assunzioni

Il responsabile delle assunzioni è una persona che sta cercando di allargare il proprio team assumendo qualcuno di nuovo. Di solito è anche la persona a cui farai rapporto. Durante questo incontro, avrai la possibilità di presentare i tuoi risultati dell’assegnazione e potrai avere una conversazione aperta sulle aspettative di entrambe le parti. In questo momento sarà esaminata anche la tua adattabilità nel team.

#5 Offerta

Voilá! Complimenti per essere arrivato alla fine del processo di selezione. Aspettati una chiamata dal nostro addetto alle assunzioni, che ti annuncerà la buona notizia e condividerà la nostra offerta. Lui/lei ti invierà una lettera di proposta via e-mail. Se accetterai l’offerta, il responsabile delle operazioni preparerà il tuo contratto per la firma così da far partire il processo di inserimento.

Come scrivere un buon CV/Resume

Le regole d’oro per scrivere un CV eccezionale variano da continente a continente. Persino il nome stesso — CV (Curriculum Vitae) — è un nome usato in particolare in Europa; i candidati americani chiamano questo documento Resume. Tuttavia, ci sono regole generali che aumenteranno le tue possibilità di farti notare tra centinaia di altri candidati; a prescindere da dove ti trovi.

Contieni la lunghezza del tuo CV a un minimo di pagine

La giusta formattazione garantirà che tu possa inserire tutto il necessario in un’unica pagina, massimo due pagine. Mettiti nei panni di un addetto all’assunzione che smista innumerevoli CV. Devi lavorare velocemente e in modo efficiente. Come sceglieresti il migliore?

Struttura consigliata:

  1. In cima il nome e le informazioni di contatto inclusi i tuoi social media e il link del portfolio
  2. Un breve paragrafo che riassume chi sei come persona e professionista
  3. Esperienza professionale
  4. Istruzione
  5. Riconoscimenti, corsi e formazione
  6. Personale: hobby, lingue, competenze

Consigli per scrivere un CV/Resume

#1 Semplificalo per gli addetti all’assunzione

Assicurati di organizzare la tua esperienza professionale in ordine cronologico, con l’esperienza più recente per prima. Indica chiaramente la durata della tua esperienza, inclusi i mesi. Ti consigliamo di menzionare che lavoro svolge l’azienda per la quale hai prestato servizio e in quale settore opera. Risparmierai all’addetto delle assunzioni alcuni minuti di ricerca su Google, cosa che è sempre apprezzata.

#2 Afferma la tua esperienza con dati reali

Il consiglio più prezioso che noi, da addetti all’assunzione, possiamo dare a qualsiasi persona che cerca di scrivere un CV perfetto e quello di supportare le tue affermazioni con dati reali. Che cosa intendiamo con ciò?

Spesso, notiamo affermazioni come:

“…ho contribuito a sviluppare un’app di successo.”

o

“…ho avuto un ruolo determinante nella crescita del fatturato aziendale.”

Queste sono informazioni vaghe dotate di un valore informativo minimo. Invece, prova a dire:”Insieme al mio team composto da tre persone, abbiamo sviluppato un’app di consegna del cibo che ha raggiunto 30.000 download durante il primo mese dalla sua uscita.” O: “Insieme al mio team di vendita composto da tre persone abbiamo aumentato il fatturato dell’azienda del 15% acquisendo un cliente del valore di 20.000 MRR.”

Più entri nello specifico, meglio è. Rimani onesto in ogni momento; ottenere il lavoro tramite la disonestà probabilmente alla fine porterà a una delusione da entrambe le parti.

#3 Foto o non foto?

Questo è il dilemma. Se chiedi a qualcuno in Europa, probabilmente ti dirà di sì, perché no. Tuttavia, sui resume americani non è comune vedere la foto del candidato. Questa è una risposta piuttosto soggettiva, ma se decidi di includere una foto nel tuo CV, assicurati che sia professionale e rappresentativa.

#4 Formato

Invia il tuo CV in un formato preferibilmente PDF e intitola il documento come nome_cognome.

Se ancora non sei sicuro di come formattare il tuo CV, fai una breve ricerca su Google e usa uno dei molti modelli gratuiti che puoi trovare online. È meglio prevenire che curare.

In generale, il tuo CV è il tuo biglietto da visita – un apriporta nel mondo lavorativo al quale stai cercando di unirti. Ti rappresenta come persona, quindi fai sì che la tua personalità possa risplendere attraverso questo pezzo di carta.

E ora buona fortuna per la tua ricerca del lavoro perfetto. Siamo sicuri che ce la farai!

CloudTalk