Telepresenza contro videoconferenza: Come si differenziano?
By Natália Mrázová
| 14. Aprile 2022 |
Comunicazione - Servizio e Assistenza
By N. Mrázová Natália Mrázová
| 14 Apr 2022 |

    Telepresenza contro video
    Conferenze: In cosa differiscono?

    Telepresenza contro VideoConferenza

    Il salto tecnologico fa sì che la comunicazione scorra efficacemente in tutto il mondo. Collega il tuo team, rendendo possibile la comunicazione aziendale da qualsiasi luogo. Sia la telepresenza che la videoconferenza sono strumenti utili per comunicare su internet. Entrambi funzionano in modo diverso, offrono esperienze diverse e hanno diversi pro e contro. Eppure, c’è una cosa in comune: creano un’esperienza di incontro reale in una forma virtuale e facilmente accessibile.

    Esploriamo quali sono le principali differenze, i punti di forza e le debolezze.

    Cosa sono la telepresenza e la videoconferenza?

    La videoconferenza è una riunione tra persone che utilizzano una connessione internet o una rete per trasmettere dati audio e video. Detto semplicemente, si vedono e comunicano a distanza attraverso lo schermo dei loro computer. Per le videoconferenze, è possibile utilizzare software di videochiamata ben noti, come Google Meets, Zoom o Microsoft Teams.

    Anna Shvest

    Telepresenza, a volte chiamata presenza remota, sta per uno spazio di conferenza dedicato alle conferenze virtuali. Utilizza la tecnologia VR per fondere due luoghi in uno solo. L’obiettivo è quello di simulare la comunicazione faccia a faccia quando le persone non possono incontrarsi personalmente. Supporta l’illusione che i partecipanti o i gruppi siano insieme in una stanza.

    Possiamo descriverla come una videoconferenza tecnologicamente più avanzata che coinvolge installazioni robotiche. Questo permette anche alle persone di svolgere effettivamente dei compiti a distanza.

    Telepresenza Cisco

    Vantaggi delle riunioni a distanza

    • Comunicazione migliorata: Parlare è solo una parte del nostro modo di comunicare. Mentre si parla, le persone usano anche segnali non verbali. Secondo il New York Times, il linguaggio del corpo forma più del 50% della comunicazione. Le emozioni sono più difficili da leggere senza un input visivo, il che può potenzialmente causare incomprensioni. Quello che diciamo è anche meno coinvolgente quando non ci vediamo. Pertanto, è ugualmente importante sottolineare la comunicazione verbale e non verbale.
    • Una migliore possibilità di fare impressione: Per crescere, le imprese hanno bisogno di alleviare i colli di bottiglia. Una comunicazione remota efficace attraverso il video è un enorme vantaggio. Permette una spiegazione più profonda e un maggiore impegno con i clienti.
    • Rapido ritorno sull’investimento: se consideriamo i benefici chiave delle riunioni a distanza, come l’eliminazione delle spese di viaggio, la connessione video a distanza, un maggiore coinvolgimento e l’abilitazione del business, è facile vedere il ROI crescere velocemente.

    Le differenze tra telepresenza e videoconferenza

    Sia la telepresenza che la videoconferenza sono strumenti per la comunicazione faccia a faccia su lunghe distanze, con l’aiuto della tecnologia. Eppure, entrambi hanno alcune differenze importanti.

    Ognuno di loro ha alcunecaratteristiche uniche per esigenze specifiche.

    #1 Qualità video

    La struttura visiva della videoconferenza è abbastanza semplice. Due punti finali raggiungono la comunicazione attraverso un sistema di chiamata virtuale e si vedono su uno schermo. Detto semplicemente, è come guardare un programma televisivo in cui il tuo collega, cliente o partner commerciale ha il ruolo principale.

    Una telecamera è posizionata ad unestremità della stanza, concentrandosi su un gruppo di persone riunite. Quando qualcuno parla, la telecamera è per lo più concentrata su di lui/lei, facendo sembrare il resto dei partecipantipiù lontano.

    Inoltre, poiché la videoconferenza si basa su una tecnologia standard, c’è un rischio di qualità incoerente. Tradizionalmente utilizza la definizione standard – SD, che trasmette immagini a risoluzione inferiore (720×480).

    Inoltre, usare più computer portatili significa avere più terminali utente. Questo potrebbe sovraccaricare la larghezza di banda e danneggiare la qualità della connessione dello schermo.

    D’altra parte, latelepresenza è abbastanza complessa. La foto ti fa sentire come se fossi alla riunione di persona, anche se sei dall’altra parte del mondo. Perciò, invece di guardare la TV, ti sembra di esserci dentro.

    La telepresenza è impostata per essere in un rapporto 1:1. La telecamera si concentra su ogni persona allo stesso modo. Funziona in qualità HD con una risoluzione di 1920 X 1080. Inoltre, i video in telepresenza sono molto più stabili e prevedibili, indipendentemente dal numero di partecipanti alla riunione.

    Punto di forza: Telepresenza

    #2 Struttura audio

    Anche se i problemi visivi possono essere fastidiosi, sono tollerabili. Ma l’audio instabile può rendere la comunicazione difficile, se non impossibile.

    La qualità del discorso della videoconferenza può incontrare alcune difficoltà, come il jitter o l’eco. Il suono possiede solo un audio a un canale. Significa che tutti i percorsi audio, che viaggiano da una destinazione all’altra, sono trasmessi e compressi attraverso una sola uscita. Questo può causare unariduzione della qualità audio.

    Le videoconferenze mancano anche della capacità di cancellare il rumore di fondo, che può distrarre i partecipanti.

    Nel caso della telepresenza, l’audio è chiaro e senza eco, con un volume sufficiente. Ha anche il potenziale dell’audio spaziale. Questo fa sentire i partecipanti come se la fonte del discorso fosse diretta alla loro posizione remota. Questo crea un senso più forte di comunicazione faccia a faccia.

    Punto di forza: Telepresenza

    #3 Interoperabilità

    L’interoperabilità si riferisce semplicemente al grado in cui un dispositivo può comunicare con altri dispositivi. Quindi la videoconferenza è più pratica. Non importa quale tecnologia hardware o software usi ogni partecipante alla riunione. Per una semplice riunione visiva, tutto funzionerà insieme.

    La telepresenza ha un po’ un rovescio della medaglia a questo punto. La comunicazione funziona molto meglio se l’altra parte è dotata della stessa qualità di software e hardware di telepresenza del tuo team.

    Se un gruppo ha un dispositivo non molto potente, entrambi i gruppi sperimenteranno la qualità offerta dalla tecnologia meno avanzata. Questo porta a un video poco performante anche su uno schermo ad alta risoluzione.

    Punto a favore: Videoconferenza

    #4 Esperienza dell’utente

    L’esperienza utente della videoconferenza varia da fornitore a fornitore. Così come una serie di caratteristiche disponibili. Anche se la maggior parte dei software offre funzioni di base al giorno d’oggi, come la condivisione dello schermo, la programmazione delle chiamate o la registrazione video. Per farla breve, l’esperienza utente della videoconferenza dipende in gran parte dall‘interfaccia utente del software specifico che state usando.

    La telepresenza funziona al contrario. Utilizza un software con un semplice cruscotto. Come ospite, puoi semplicemente accedere e iniziare una chiamata o unirti a una chiamata subito. Dato che non c’è una collezione di funzioni aggiuntive, la telepresenza ha meno distrazioni. Puoi concentrarti completamente sulle conversazioni efficaci.

    Punto di forza: Telepresenza

    #5 Costi

    Il prezzo è probabilmente la differenza più significativa tra la telepresenza e la videoconferenza. La telepresenza è molto più costosa della videoconferenza.

    Solo l‘installazione iniziale della telepresenza può costare al tuo business circa 300 000 dollari. Il prezzo di funzionamento dei servizi di rete è di solito circa 8 000 dollari al mese.

    Nel caso di una videoconferenza, le spese iniziali di acquisizione sono solo circa 40 000 USD. I servizi di rete costano circa 1 000 USD al mese.

    Per un‘operazione di trentasei mesi, la videoconferenza può costare alle imprese circa 36 000 dollari, mentre 588 000 dollari sono calcolati per la telepresenza.

    Inoltre, è possibile utilizzare alcuni strumenti di videoconferenza gratuitamente.

    Punto a favore: Videoconferenza

    #6 Compatibilità

    Probabilmente hai sperimentato che i prodotti di due marche diverse non funzionavano bene insieme, o non erano affatto compatibili. A questo punto, lavideoconferenza funziona meglio. I fornitori rendono i loro prodotti compatibili con altri strumenti di videoconferenza. Questo perché un’interfaccia semplificata permette la piena funzionalità dei prodotti della concorrenza.

    D’altra parte, molti fornitori di telepresenza non supportano la compatibilitàcon i loro concorrenti. Pertanto, se un gruppo di piattaforme di riunione utilizza un software diverso dall’altro gruppo, la funzionalità sarà limitata o non funzionerà affatto.

    Punto a favore: Videoconferenza

    Telepresenza contro videoconferenza: Quale scegliere?

    Se si calcola il nostro sistema di punti, finisce come un pareggio – 3:3. Ma anche se fosse 5:1 per la telepresenza o la videoconferenza, la scelta non è molto più semplice.

    Ci sono molte variabili da considerare prima di scegliere la soluzione giusta per il vostro business.

    Per prima cosa, iniziate a rivedere le vostre esigenze.

    Chiediti quanto segue:

    • Come useresti lo strumento?
    • Qual è il tuo budget?
    • Quali sono i vostri requisiti?
    • La sua squadra trarrà più benefici dalla soluzione più costosa?

    Una volta che hai risposto a queste domande, sei un passo più vicino alla scelta tra telepresenza e videoconferenza.

    Tuttavia, abbiamo preparato un riassunto che può aiutarvi a fare la vostra scelta finale.

    #1 Stabilità finanziaria

    Come abbiamo detto, la telepresenza è significativamente più costosa della videoconferenza.

    Quindi, se sei un’azienda giovane o una start-up all’inizio del suo percorso, probabilmente non hai risorse finanziarie per permetterti soluzioni di telepresenza. Almeno non ancora. La videoconferenza dovrebbe essere più che sufficiente per coprire le vostre esigenze.

    Per imprese con un reddito stabile, se non è probabile che diminuisca rapidamente in un breve periodo di tempo, la telepresenza è un buon investimento a lungo termine. Puoi aumentare significativamente l’efficienza della comunicazione e la soddisfazione dei clienti. Per non parlare difornire un’esperienza incredibile sia a voi che ai clienti.

    #2 Società in-house vs imprese remote

    Ora, esploriamo la domanda iniziale “Quali sono i tuoi requisiti?

    Se lavori in-house, hai molti clienti internazionali e abbastanza spazio nella tua sede, latelepresenza può essere un buon investimento. Questa tecnologia può ridurre radicalmente le spese di viaggio, migliorare il livello di comunicazione e la collaborazione. Un suono migliore, una migliore qualità video, così come l’esperienza dell’utente possono portare a più offerte.

    Per le aziende che non hanno enormi uffici globali e lavorano soprattutto in remoto – con un team distribuito in tutto il mondo – la videoconferenza è il modo più veloce ed efficace per le riunioni a distanza.

    #3 Imprese in rapida crescita contro imprese consolidate

    Se sei una start-up in rapida crescita che sta reclutando costantemente nuove persone, la scelta dellavideoconferenzapuò essere migliore per te. È più facile aggiungere utenti e funzioni. D’altra parte, se haile circostanze per farlo e abbastanza risorse finanziarie, incorporare la telepresenza può aiutarti a crescere ancora più velocemente. Può giocare un ruolo importante nell’acquisizione di nuovi clienti.

    Tuttavia, latelepresenza è più vantaggiosa per quelle aziende che sono già sul mercatoda qualche tempoe il loro business è stabile. Se non assumete costantemente nuove persone, probabilmente non dovrete trasferirvi in un ufficio più grande ogni anno. Quindi, costruire una soluzione di telepresenza robusta per gli investitori importanti è unascelta sicura.

    Non dimenticare:

    Considera i criteri di interoperabilità e compatibilità. Pensa a quale tecnologia usano i tuoi partner che si incontrano spesso. Quanto efficacemente sarai in grado di usare il tuo strumento?

    Conclusioni

    La telepresenza e la videoconferenza sonoentrambi ampiamente utilizzati, ma strumenti molto diversi per la comunicazione virtuale. Mentre la videoconferenza è come guardare un televisore, la telepresenza è come essere all’interno del programma.

    La videoconferenza ti permette di condurre riunioni virtuali semplici e convenienti. Tuttavia, ci sono aree in cui manca. La minore qualità delvideo e dell‘audio comporta il rischio di problemi occasionali. Pertanto, può abbassare l’esperienza complessiva dell’utente.

    La telepresenza, anche se più costosa, vince nella qualità del suono e del video. Elimina la minaccia di problemi allo schermo o al suono e rende l’esperienza più coinvolgente. Utilizzando la tecnologia VR, la telepresenza crea la sensazione di essere effettivamente nella stessa stanza. Tuttavia, spesso manca l’interoperabilità, così come l’incompatibilità tra prodotti concorrenti.

    Prendere la decisione giusta dipende da molti fattori, come i bisogni del business, le circostanze attuali e la situazione finanziaria.

    In un modo o nell’altro, entrambi gli strumenti sono un modo eccellente per comunicare con i vostri dipendenti o clienti da qualsiasi parte del mondo.