Le migliori 6 integrazioni telefoniche, dialer e app di chiamata di Hubspot
By Natália Mrázová
| 11. Giugno 2022 |
Brand - Call Center
By N. Mrázová Natália Mrázová
| 11 Giu 2022 |

    Le migliori 6 integrazioni telefoniche di Hubspot, i dialer
    e applicazioni di chiamata

    illustrazione dell'integrazione di Hubspot con le app di chiamata dei rivenditori

    Sapete come potete ottenere ancora più prestazioni dallo strumento CRM di Hubspot? Integrandolo con uno strumento di call center altrettanto efficiente. Ma quale scegliere? Ecco il nostro confronto tra le 6 integrazioni telefoniche, i dialer e le app di chiamata più popolari di Hubspot!

    Indipendentemente dalle dimensioni, dal settore, dal prodotto o dalla nicchia di un’azienda, c’è una cosa che è sempre importante: un servizio clienti di prim’ordine. A tal fine, occorrono dati, e tanti. Ma come tenere traccia di tutti questi dati? Per molte aziende, i fogli di calcolo, i foglietti adesivi e le e-mail sono le soluzioni preferite per archiviare e analizzare i dati dei clienti. E finché sono in grado di tenere traccia di ciò che viene memorizzato dove, tutto sembra andare bene.

    I problemi iniziano quando l’aggiunta di informazioni ai fogli di calcolo o l’aggiornamento dei database richiede molto tempo. O quando i venditori si confondono dovendo confrontare cinque diversi file provenienti da cinque diversi colleghi, ad esempio. E che dire dello scenario peggiore, quando si iniziano a perdere “quei file importanti”?

    Per risolvere tutti questi problemi, risparmiare tempo e denaro e organizzare i propri dati, le aziende si rivolgono alle piattaforme CRM. Un sistema CRM è uno strumento progettato per aiutarvi a memorizzare e organizzare i vostri dati in modo più efficiente., a tenere facilmente traccia di tutte le metriche importanti per la vostra attività e anche a fornire ai vostri venditori molte funzioni per automatizzare alcune delle loro attività.

    Secondo il rapporto Linkedin State of Sales, il 65% dei professionisti delle vendite utilizza il CRM e il 97% considera la tecnologia di vendita “molto importante” o “importante”.. Una delle piattaforme CRM più popolari disponibili sul mercato è Hubspot.

    Che cos’è HubSpot?

    Hubspot è una piattaforma CRM per le aziende in crescita che le aiuta ad automatizzare alcune attività di vendita e a liberare tempo per i venditori in modo che possano occuparsi dei clienti. Si occupa di compiti piccoli ma dispendiosi in termini di tempo, come la gestione e l’aggiornamento dei database, la registrazione delle chiamate e la conduzione dei punteggi, per far risparmiare tempo ai membri del team. Hubspot offre anche una panoramica dell’imbuto di vendita sulla dashboard, con la visualizzazione di tutti i contratti, le offerte e i KPI.

    HubSpot funziona meglio con CloudTalk

    Illustrazione messaggi

    Hubspot

    Punteggio su Capterra: 4.5

    Tariffe:

    Hubspot offre uno strumento CRM gratuito (ma limitato). I piani a pagamento partono da 40 dollari al mese se pagati annualmente, fino a 1.200 dollari per la versione enterprise.

    Funzionalità:

    La versione gratuita offre le caratteristiche tipiche di uno strumento CRM (tracciamento delle e-mail, cruscotto analitico, panoramica delle transazioni, attività e monitoraggio delle attività), mentre la versione a pagamento offre anche strumenti analitici e di automazione avanzati.

    Integrazioni:

    Oltre 200, con un numero in continua crescita.

    App per cellulare:

    Sì, disponibile sia per IOS che per Android.

    Pro:

    Un gran numero di integrazioni disponibili, una dashboard utente chiara e lineare.

    Contro:

    La versione gratuita è limitata e il piano a pagamento è relativamente costoso.

    Prova gratuita:

    Sì, per 14 giorni.

    Il CRM può già essere incredibilmente utile così com’è, ma sapete come potete renderlo ancora più potente? Utilizzando le varie integrazioni telefoniche di Hubspot. In questo modo, i vostri agenti possono accedere facilmente a tutti i dati relativi ai loro clienti, senza dover cercare il collega che si occupava di quel cliente in precedenza. Inoltre, gli agenti non devono passare da una schermata all’altra per trovare i dati di cui hanno bisogno o per confrontare le metriche: tutto è visibile in un unico cruscotto. Cos’altro si può fare con un sistema CRM e di contact center ben integrato?

    • Utilizzate i dati del vostro CRM per creare code di chiamate e reindirizzare le chiamate in arrivo alla persona o al reparto giusto. Ciò contribuirà a migliorare il vostro KPI di risoluzione della prima chiamata e ad aumentare i livelli di soddisfazione dei clienti.
    • Se il chiamante ha interagito con l’azienda in precedenza, tutte le informazioni rilevanti sul chiamante possono essere trovate rapidamente prima che la chiamata venga risposta. In questo modo si assicura chel’agente abbia tutti i dettagli necessari per aiutare il chiamanteal meglio delle sue possibilità.
    • Con i sistemi integrati, i membri del vostro team possonoautomatizzare diverse attività e ridurre il tempo dedicato a quelle amministrative, come l’aggiornamento dei database o l’invio di e-mail.
    • Con i dati del vostro CRM, potete creare campagne outbound più efficienti.
    • La produttività dei vostri dipendenti aumenterà, perché potranno concentrarsi sull’assistenza ai clienti anziché sulle attività amministrative.
    • Grazie ai dati sugli acquisti precedenti dei clienti, gli addetti alle vendite possono creareofferte personalizzate o vendere prodotti aggiuntivi ai clienticon maggiore facilità.
    • Un contact center integrato con il CRM aiuta i manager a monitorare regolarmente le prestazioni dei propri dipendenti. In questo modo, i manager possono premiare gli agenti con le prestazioni migliori o organizzare sessioni di formazione aggiuntive per quelli che non vanno bene.

    Ma quali integrazioni scegliere, quando Hubspot offre quasi 50 dialer e app per le chiamate? Abbiamo scelto i 6 strumenti più popolari tra tutte le integrazioni telefoniche di Hubspot per i call center e li abbiamo confrontati utilizzando i dati di Capterra.

    6 strumenti per call center da integrare con Hubspot

    1 CloudTalk

    CloudTalk è un sistema telefonico basato sul cloud, progettato appositamente per i team di vendita e assistenza clienti. Offre oltre 50 funzioni avanzate di call center, 140 numeri di telefono da tutto il mondo e 25 potenti integrazioni, tra cui HubSpot.

    Grazie a questa semplice e rapida integrazione, potete iniziare ad avviare le chiamate cliccando sui vostri contatti HubSpot, accedendo alle informazioni dei chiamanti con un solo clic, o avendo sincronizzato tutte le note, i tag, le comunicazioni in entrambi gli strumenti.

    Cloudtalk è la quarta app per le chiamate più votata nel Marketplace di Hubspot.

    Rating:

    4.6/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    4.6/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Da 15 dollari per il piano iniziale a 35 dollari al mese per il piano Expert, con pagamento annuale.

    Funzionalità:

    Dialer predittivo, numeri internazionali, accodamento delle chiamate e menu IVR, solo per citarne alcuni.

    Integrazioni:

    Oltre a molte integrazioni dirette (come Hubspot, Intercom e Slack), CloudTalk ha anche un’integrazione con Zapier che consente di collegare tutte le sue app a Cloudtalk.

    App per cellulare:

    Disponibile per IOS e Android.

    Pro:

    Molto facile da implementare, piani tariffari convenienti, numeri di telefono da oltre 140 paesi.

    Contro:

    Secondo i recensori di Capterra, l’applicazione mobile ha bisogno di un po’ più di lavoro.

    Prova gratuita:

    2 CallRail

    CallRail è uno strumento di monitoraggio delle chiamate e di intelligence delle conversioni che si basa sull’intelligenza artificiale. Il suo obiettivo principale è il monitoraggio e l’analisi delle telefonate, dei moduli web e dei messaggi di testo. Ecco le sue caratteristiche principali:

    Rating:

    4.6/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    4.6/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Dai $45 ai $145 al mese.

    Funzionalità:

    Per citarne solo alcune, CallRail offre la registrazione e la trascrizione delle chiamate, l’inoltro delle chiamate e il monitoraggio delle chiamate online e offline.

    Integrazioni:

    Molteplici, da Hubspot e Kissmetrics a Pipeline e Optimizely. Come Cloudtalk, ha un’integrazione con Zapier.

    App per cellulare:

    Disponibile per IOS e Android.

    Pro:

    Veloce da configurare e utilizzare, con una dashboard chiara e lineare.

    Contro:

    Per ora supporta solo quattro paesi: Stati Uniti, Canada, Regno Unito e Australia. La qualità dell’assistenza lascia spazio a miglioramenti.

    3 Kixie Powercall

    Kixie è uno strumento di composizione automatica alimentato dall’intelligenza artificiale che può essere installato in pochi secondi come estensione del browser Chrome. Può essere utilizzato anche come sistema on-premise. Una delle caratteristiche più interessanti è la presenza locale, che genera automaticamente un numero di chiamata locale che il potenziale cliente vede sul suo display, indipendentemente dal luogo da cui si chiama. Cos’altro può offrire Powercall?

    Rating:

    4.8/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    4.6/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Da $29 a $55 al mese per il piano annuale (da $35 a $65 dollari per il piano mensile).

    Funzionalità:

    Alcune delle caratteristiche più utili sono la composizione automatica, il click-to-call, le funzioni analitiche e la possibilità di acquistare numeri di telefono internazionali.

    Integrazioni:

    Tra gli altri, Powercall può essere integrato con Hubspot, Active Campaign e Mailchimp. Offre anche l’integrazione con Zapier.

    App per cellulare:

    Disponibile per IOS e Android.

    Pro:

    Facile da integrare con altri strumenti, supporto amichevole e un ottimo team di onboarding.

    Contro:

    Alcuni recensori affermano che lo strumento è difficile da usare senza una formazione da parte degli agenti di onboarding. Il loro periodo di prova è di soli sette giorni.

    Prova gratuita:

    Sì, per 7 giorni.

    4 Aircall

    Aircall è una soluzione telefonica basata sul cloud che dispone di oltre 50 integrazioni per aiutare le aziende a spostare i loro call center nel cloud. Ecco una panoramica delle sue caratteristiche:

    Rating:

    4.2/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    4.2/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Da $30 al mese per un piano essenziale a $50 per un piano aziendale, con fatturazione annuale.

    Funzionalità:

    Aircall offre, tra l’altro, numeri verdi, conferenze di chiamata, un menu IVR e Queue Callback, oltre a funzioni di collaborazione come i contatti condivisi.

    Integrazioni:

    Sono disponibili oltre 50 integrazioni e l’integrazione con Zapier.

    App per cellulare:

    Disponibile per IOS e Android.

    Pro:

    Applicazione mobile robusta e facile da usare. Possibilità di sincronizzare i contatti tra diverse linee telefoniche.

    Contro:

    Non c’è la possibilità di pagare mensilmente, perché offre solo piani annuali. La prova è disponibile solo per sette giorni.

    Prova gratuita:

    Sì, per 7 giorni.

    5 Ring Central

    RingCentral è una soluzione di contact center virtuale flessibile per piccole e grandi aziende. Ecco cosa c’è da sapere al riguardo:

    Rating:

    4.2/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    4.0/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Da 19,99 dollari per il piano Essential a 49,99 dollari per Ultimate, con pagamento annuale.

    Funzionalità:

    Numeri locali e verdi, schermatura e blocco delle chiamate, saluti personalizzati e un menu IVR.

    Integrazioni:

    Sono disponibili oltre 200 integrazioni, tra cui Salesforce, Slack, Zoho e Mailchimp.

    App per cellulare:

    Disponibile per IOS e Android.

    Pro:

    Un numero incredibile di integrazioni.

    Contro:

    Secondo i recensori, la loro applicazione mobile è piuttosto difficile da usare.

    Prova gratuita:

    Sì, per 14 giorni.

    6 Justcall

    Justcall è un sistema telefonico basato su cloud che vanta la possibilità per i suoi utenti di acquistare rapidamente e facilmente numeri di telefono locali da oltre 59 Paesi. Ma questa non è la loro unica caratteristica: c’è molto di più:

    Rating:

    4.1/5 – 225 recensioni

    Leggi le recensioni

    Logo G2

    3.9/5 – 349 recensioni

    Leggi le recensioni

    Tariffe:

    Da $20 a $40 per utente, con pagamento annuale.

    Funzionalità:

    Tracciamento delle chiamate, registrazione delle chiamate, analisi delle chiamate e degli SMS, chiamate pay-per-minute.

    Integrazioni:

    Oltre 40, tra cui Salesforce, Hubspot, Zendesk e Slack. Include anche tutte le app disponibili attraverso l’integrazione con Zapier.

    App per cellulare:

    Available for both IOS and Android.

    Pro:

    Un team di assistenza molto disponibile e affidabile.

    Contro:

    Nessuna prova gratuita per testare l’app prima dell’acquisto. La qualità delle chiamate a volte diminuisce visibilmente.

    Prova gratuita:

    No.

    Aumentate i vostri risultati di vendita con questi suggerimenti per le chiamate a freddo

    Illustrazione e-book

    Conclusione:

    Hubspot è uno dei più popolari strumenti di gestione delle relazioni con i clienti grazie a numerose e potenti funzionalità, ma non solo. Perché non sfruttare le varie integrazioni telefoniche di Hubspot e collegare il vostro sistema di call center a Hubspot? Con un sistema integrato, i membri del vostro team avranno a disposizione tutti i dati necessari per offrire un servizio clienti eccezionale, conservati in modo sicuro in un unico luogo. Perché perdere tempo ad aggiornare manualmente i dati dei clienti o a confrontare i dati provenienti da due strumenti diversi se possono avere tutto in una sola dashboard?

    Se non siete sicuri di quale strumento per call center utilizzare, vi consigliamo di scegliere una delle integrazioni telefoniche di Hubspot dal nostro elenco e di provare la versione di prova. Che ne dite di provare CloudTalk per 14 giorni gratuitamente? In questo modo, potrete testare lo strumento in prima persona e verificarne tutti i vantaggi.