20. Giugno 2022 Blog

Che cos’è la telefonia IP (Internet
Protocol Telephony)?

Telefonia IP

I sistemi telefonici tradizionali, come il telefono fisso, il cellulare o lo smartphone, ci permettono di comunicare a distanza. Lo stesso vale per l’IP (Internet Protocol). Tuttavia, invece di utilizzare il normale trasferimento analogico attraverso una linea telefonica, la voce viene convertita in informazioni digitali e trasmessa via Internet. Permette di effettuare chiamate online, senza bisogno di soluzioni hardware limitanti.

L’utilizzo della telefonia IP può rendere la tua azienda molto più efficiente. Tutto ciò che serve è una rete stabile, una connessione internet di qualità e un provider affidabile.

Che cos’è la telefonia IP?

La telefonia IP è arrivata sul mercato nel 1995, provocando cambiamenti radicali nel settore delle telecomunicazioni. Oggi i vettori utilizzano l’IP per una parte o per tutti i loro servizi.

È diventato il mezzo di trasporto generale per la comunicazione dei dati.

La telefonia IP sostituisce le reti telefoniche fisse e i sistemi telefonici tradizionali. Non richiede alcun hardware e quindi nessuna manutenzione regolare. Tutto ciò che serve è una connessione Internet stabile, una solida configurazione di rete e il download una tantum di un’applicazione per qualsiasi dispositivo attraverso la quale è possibile effettuare telefonate.

Immagina Skype, Viber, Facebook Messenger, Google Voice, WhatsApp: sono esempi di applicazioni che utilizzano la telefonia IP e consentono di effettuare chiamate gratuite via Internet. Le persone utilizzano queste applicazioni in tutto il mondo per parlare con amici e familiari. Ora anche le aziende possono sfruttare le funzionalità del software per call center.

Rende molto più efficace la comunicazione con clienti e committenti.

Come funziona la telefonia IP?

IP è un termine generale per indicare le tecnologie che utilizzano i protocolli Internet per trasmettere segnali digitali su Internet e consentire la comunicazione telefonica.

Il protocollo definisce il modo in cui i segnali devono viaggiare sulla rete. Analogamente all’HTTP(HyperText Transfer Protocol), stabilisce come i dati devono essere trasmessi, formattati e visualizzati nei server web e nei browser web.

L’IP funziona scansionandoe quindi identificandoi segnali vocali analogici degli altoparlanti e trasformandoli in una versione digitale di questi segnali attraverso la rete PSTN (Public Switched Telephone Network).

Dopo la trasformazione, i segnali digitali vengono trasmessi attraverso una linea larga in formato dati, riconfigurando una conversazione telefonica. I segnali vengono quindi indirizzati attraverso un sistema IP verso la rete e verso l’esterno per essere accettati dalla rete web dei ricevitori.

In altri termini: La telefonia IP prende le conversazioni telefoniche ele indirizza attraverso un sistema IPsu un cavo, nella rete, poi all’esterno e infine nella connessione Internet.

In sostituzione della classica linea telefonica e della rete telefonica, l’intero sistema utilizza il protocollo IP e la rete LAN (Local Area Network) per la trasmissione di chiamate e altre informazioni attraverso la rete dell’ufficio e la rete del provider.

Differenza tra VoIP e telefonia IP

Non è del tutto errato se si considerano i termini IP e VoIP come sinonimi. Entrambi utilizzano un sistema LAN per la connessione a Internet tramite router. Tuttavia, esistono alcune differenze tra la telefonia IP e il VoIP (Voice over IP). Il principale è il tipo di traffico dati.

La telefonia IP è semplicemente un modo per trasformare i segnali analogici in segnali digitali. È un concetto che sta alla base di tutti i sistemi telefonici. IP può anche trasferire segnali di dati per fax, messaggistica, sistemi informatici, stampanti e altro ancora. Questo rende la telefonia IP efficiente, poiché è necessario gestire una sola rete Internet per tutte le comunicazioni.

Il sistema vocale VoIP è progettato per trasferire i segnali vocali da analogici a digitali e trasportarli esclusivamente attraverso la connessione a Internet. È utilizzato per le chiamate online e per i sistemi di segreteria telefonica. Il VoIP è fondamentalmente un veicolo di trasportodi segnali vocali digitali.

Possiamo dire che il sistema VoIP è una sottocategoria della telefonia IP. Mentre l’IP è un concetto completo, il VoIP è una modalità di trasmissione della voce per implementare questo concetto.

Pertanto, la telefonia IP e il VoIPlavorano insieme: offrono chiamate a basso costo o gratuite e aggiungono ulteriori funzionalità alle comunicazioni telefoniche.

Il nostro IP Cloud PBX è un esempio di implementazione della telefonia IP e del concetto di VoIP.

Ecco una breve panoramica sul sistema vocale VoIP:

6 Protocolli di telefonia IP più utilizzati

Per inviare dati vocali su Internet, è necessario un modo per comprimere e decomprimere i dati, poiché i telefoni li trasmettono in tempo reale e si concentrano sulle voci umane.

Per questo motivo le soluzioni di telefonia IP si basano su molti protocolli open-source che trasferiscono i dati dal telefono al service provider. Il protocollo utilizzato dalla telefonia IP dipende dalla configurazione del sistema telefonico e dalprovider VoIP.

Ecco i 3 protocolli più comuni:

  • SIP
  • H.323
  • RTP/RTCP

Tuttavia, in questo blog, presenteremo anche quelli che non sono così ampiamente menzionati.

#1 SIP

SIP è l’abbreviazione di Session Initiation Protocol, un protocollo di segnalazione utilizzato per stabilire una sessione tra due o più partecipanti, modificarla ed eventualmente terminarla.

Un vantaggio di SIP è che assomiglia molto a HTTP. In entrambi i casi, i messaggi sonobasati sul testo e un meccanismo di richiesta-risposta facilita il processo di risoluzione dei problemi.

Il ruolo dei messaggi SIP è quello di descrivere l’identità dei partecipanti alla chiamata e il modo in cui possono essere raggiunti su una rete IP. Il SIP individua il tipo di canali multimediali che verranno stabiliti per la sessione e il modo in cui i motori multimediali si raggiungeranno a vicenda.

Una volta terminato lo scambio di messaggi di configurazione, il supporto viene commutatocon un altro protocollo. In genere si tratta di RTP, di cui parleremo più avanti.

Il protocollo SIP è stato progettato per essere estensibile. È più adattoa stare al passo con un mercato moderno e con le esigenze tecniche del settore della telefonia IP.

#2 H.323

Come il SIP, l’H.323 è stato progettato per l‘impostazione, la gestionee la terminazione di una sessione multimediale. È stato realizzato relativamente presto, il che gli ha conferito un vantaggio: non solo ha definito il modello di chiamata di base, ma ha coperto i servizi supplementari necessari per soddisfare le aspettative di comunicazione aziendale con gli standard pertinenti.

Tuttavia, uno svantaggio di H.323 è che si tratta di un protocollo binario, il che lo rende un po’ più impegnativo dal punto di vista tecnico. Le sue caratteristiche richiedono più tempo per essere definite, standardizzate e implementate. Alla fine è stato quasi completamente sostituito daSIP.

#3 RTP

RTP, Real-time Transport Protocol, è unformato di pacchetto per la trasmissione di audio e video su Internet. Viene utilizzato principalmente nei sistemi di intrattenimentoe comunicazione che prevedono lo streaming di media – applicazioni di videoconferenza, servizi televisivi, funzioni push-to-talk basate sul Web e telefonia.

Questo protocollo è per lo più implementato insieme a un altro, RTCP, di cui parleremo in seguito. Mentre RTP trasporta il flusso multimediale (audio e video), RTCP monitora le statistiche di trasmissione e la QoS (Quality of Service) e aiuta a sincronizzare più flussi.

L’RTP è utilizzato anche in congiunzione con SIP, che assiste nell’impostazione della connessione attraverso la rete. Il Real-time Transport Protocol è certamente uno dei fondamentidella telefonia IP e dei sistemi VoIP.

#4 RTCP

È l’acronimo di Real-Time Transport Control Protocol. Come abbiamo spiegato sopra, funziona insieme all’RTP.

Mentre RTP fornisce i dati veri e propri, RTCPinvia pacchetti di controllo ai partecipanti alla chiamata. La sua funzione principale è quella di fornire un feedback sulla qualità del servizio fornito dalla RTP.

La RTPC trasporta quindi informazioni e statistiche. Il software può utilizzare questi dati per controllare i parametri QoS. Il Real-Time Transport Control Protocol, così come l’RTP, non fornisce metodi di crittografiao di autenticazione del flusso, ma questi meccanismi possono essere implementati dal protocollo successivo, l’SRTP.

#5 SRTP

Il significato di SRTP è Secure Real-time Transport Protocol. È stato pubblicato nel 2004, come profilo di estensione dell’RTP. Aggiunge ulteriori funzioni di sicurezza, come l’autenticazione dei messaggi, la riservatezza e la protezione replay, destinate soprattutto alla telefonia IP/alla comunicazione VoIP.

SRTP utilizza metodi di sicurezza – autenticazione e crittografia – per ridurre al minimo i rischi di attacco. Implementa il cifrarioAES (Advanced Encryption Standard) e il cifrario predefinito. Le funzioni SRTP sono opzionali e possono essere attivate o disattivate individualmente.

Questo protocollo è flessibile e facilmente adattabile a nuovi algoritmi di crittografia.

#6 SDP

Il Session Description Protocol è uno standard che definisce il tipo di sessione di comunicazione multimediale per gli annunci e gli inviti di sessione. È comunemente utilizzato nelle videoconferenze in streaming e nelle applicazioni VoIP.

In un processo di impostazione della sessione, sono presenti due endpointche partecipano. Ciascuno di essi invia un SDP per informare l’altro delle proprie specifiche e capacità.

Pertanto, SDP di per sé non fornisce alcun supporto. Si limita semplicemente a negoziare un insieme compatibile di parametri di scambio dei media. I flussi multimediali sono gestiti da un protocollo diverso.

In altre parole, il protocollo SDP è una dichiarazione, da parte di un endpoint mediale, delle sue specifiche e capacità di ricezione.

Una dichiarazione tipica ci direbbe:

  • quale indirizzo IP è predisposto a ricevere il flusso multimediale in entrata
  • quale numero di porta è in ascolto per il flusso multimediale in entrata
  • quale tipo di media l’endpoint si aspetta di ricevere (tipicamente audio)
  • quale protocollo l’endpoint si aspetta di scambiare informazioni (tipicamente RTP)
  • quale codifica di compressione l’endpoint è in grado di decodificare(codec)

5 vantaggi della telefonia IP

Non c’è dubbio che la telefonia IP, quindi anche il VoIP, stia conquistando il mercato delle telecomunicazioni. Oltre il 79% delle aziende statunitensi utilizza i telefoni VoIP per almeno una sede.

Vediamo i vantaggi più significativi della telefonia IP.

#1 E’ più economico delle linee telefoniche fisse

Come già detto, utilizzando la tecnologia di telefonia IP al posto dei sistemi telefonici tradizionali, le aziende possono utilizzare solo la connessione a Internet per effettuare le telefonate con i clienti.

Questo fatto aiuta le aziende a ridurre le spese operative e i costi delle telefonate. Rispetto alle soluzioni analogiche, il costo della telefonia IP per le aziende è costante e facilmente prevedibile. Il passaggio a un piano VoIP può farvi risparmiare fino al 60% dei costirispetto a un piano di rete fissa aziendale.

Gli unici costi sono quelli del provider di Internet. Non è necessario pagare le compagnie telefoniche, poiché non è più necessario disporre di linee analogiche. Inoltre, le chiamate interurbane e internazionali sono meno costose con le soluzioni di telefonia IP.

#2 È facile integrarlo con il CRM

La telefonia IP rappresenta un progresso nei sistemi di telecomunicazione, in quanto consente la convergenza di vari sistemi in uno solo. Sfruttando la telefonia IP, è possibile integrarla con l’infrastruttura esistente, combinando i dati delle soluzioni CRM, e-commerce, helpdesk e contabilità in un unico sistema unificato,il software per call center.

La possibilità di centralizzare i dati fornisce un servizio clienti più efficace e coerenteche può essere utilizzato su più canali. Questo aumenta la capacità dei vostri operatori di ottenere informazioni più velocemente, aumentando di conseguenza la produttività dei dipendenti.

IP telephony also improves means of communication with your clients. Puoi raggiungerli esattamente dove si trovano, migliorando così la soddisfazione dei clienti.

#3 È scalabile e semplice

A differenza dei tradizionali sistemi telefonici analogici, la telefonia IP consente di scalare la linea con estrema facilità. Poiché l’IP ha molte meno restrizioni, consente una piena flessibilità.

È possibile aggiungere in modo rapido e semplice nuove linee o rimuovere quelle non necessarie, consentendo così di aumentare o diminuire le dimensioni in base alle proprie esigenze. Non è inoltre necessario pagare separatamente per incorporare altre linee telefoniche.

L’installazione di nuove linee non richiede particolari competenze tecniche. Si può fare facilmente tramite un’interfaccia online. Non è necessario alcun programmatore, poiché la telefonia IP non presenta la complessità di un software proprietario o di un’interfaccia grafica.

#4 Permette di lavorare a distanza

È facile abituarsi a svolgere il proprio lavoro da casa, a patto che si disponga della tecnologia giusta. La telefonia IP offre una soluzione perfettaper lavorare a distanza, poiché non è necessario l’hardware. Pertanto, non c’è nulla che leghi i tuoi operatori a un’unica sede.

Scegliendo un efficace software di chiamata basato sul cloud, come CloudTalk, possono essere ovunque nel mondo, mentre tu puoi monitorarliattraverso funzioni come la registrazione delle telefonateo ilcontrollo delle prestazioni degli operatori.

#5 Offre funzioni avanzate

È chiaro che i call center basati su hardware hanno i loro limiti. In pratica, possono solo comporre e rispondere alle telefonate. Le aziende che utilizzano sistemi di telefonia IP, invece, possono dominare molto di più delle semplici chiamate.

L’IP sta rivoluzionando il modo di comunicare con clienti e committenti, grazie a un ricco portafoglio di funzioni avanzate.

Per citarne alcuni, è possibile utilizzare uno strumento RVI avanzato con ampie possibilità di personalizzazione. L’automazione del flusso di lavoroconsente di snellire i processi aziendali automatizzando le attività non necessarie.

È inoltre possibile seguire facilmente le statistiche del call center, tracciare la cronologia dei contattidei clienti o creare tag e note personalizzate durante le telefonate. La richiamata automatica assicura che non si perda mai una chiamata. L’indirizzamento basato sulle competenze può indirizzare la telefonata agli operatori che hanno la migliore visione d’insieme su un argomento specifico.

In CloudTalkoffriamo tutte queste caratteristiche e altre ancora. Utilizza uno dei software per call center più avanzati sul mercato e sfrutta al massimo la tua esperienza di telefonia IP.

Provalo gratis!

CloudTalk