Termini e condizioni

Ultimo aggiornamento: 5 luglio 2022

Questi termini e condizioni online (“Termini e condizioni“) da e tra CloudTalk, s.r.o., una società registrata in Slovacchia con sede legale in Západný rad 31, 811 04 Bratislava, iscritta al Registro Commerciale Slovacco del Tribunale Distrettuale di Bratislava I, con numero di identificazione aziendale 46 817 832 o la sua controllata CloudTalk.io, Inc. una società del Delaware fondata secondo la Delaware General Corporation Law, con sede legale al 1201 N. Orange Street, Suite 7160, Wilmington, Delaware, codice postale 19801, (“CloudTalk“) e il Cliente (come definito di seguito), insieme a tutti i moduli d’ordine applicabili, gli acquisti, gli allegati e/o gli schemi (ciascuno, come definito di seguito) (collettivamente, l’ “Accordo“), costituiscono un accordo vincolante tra CloudTalk e il Cliente e stabiliscono i termini e le condizioni in base ai quali il Cliente può accedere e/o utilizzare il Sito e i Servizi.

Cliccando su “Ho letto e accetto i termini e le condizioni” al momento della sottoscrizione di uno qualsiasi dei Servizi, o altrimenti utilizzando uno qualsiasi dei Servizi, il Cliente:

(i) riconosce di aver letto, accettato e rispetterà il presente accordo;
(ii) garantisce e dichiara che: (a) il suo rappresentante ha almeno diciotto (18) anni o la maggiore età legale applicabile per stipulare un accordo vincolante; e (b) ha il diritto, il potere e l’autorità di stipulare il presente Contratto per conto della società, dell’ente, dell’organizzazione governativa o di un’altra entità legale e di vincolare tale organizzazione ai presenti Termini e Condizioni.

SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE QUESTO ACCORDO PER ASSICURARSI DI AVER COMPRESO OGNI DISPOSIZIONE. IL CLIENTE RICONOSCE DI AVER LETTO IL PRESENTE CONTRATTO, DI AVERLO COMPRESO E DI ACCETTARE DI ESSERE VINCOLATO DAI SUOI TERMINI E CONDIZIONI. SE IL CLIENTE NON ACCETTA I PRESENTI TERMINI E CONDIZIONI, NON È AUTORIZZATO A UTILIZZARE I SERVIZI.

1. Definizioni

Per “Affiliato” si intende qualsiasi entità esistente di volta in volta che direttamente o indirettamente controlla, è controllata da, o è sotto controllo comune con l’entità soggetta. Controllo significa avere diritti su più del 50% del capitale, della proprietà o dei diritti di voto della rispettiva entità.

Per “Scheda di Fatturazione” si intende una parte dell’Account del Cliente in cui il Cliente può trovare varie informazioni relative al suo Piano e ai Servizi utilizzati, ad esempio informazioni di fatturazione, importo del credito, ecc.

Account del Cliente” indica l’account numerato stabilito da CloudTalk e associato al cliente e ai servizi forniti al cliente ai sensi del presente accordo.

Informazioni sull’Account del Cliente” indica le informazioni di contatto aziendali associate all’account, le registrazioni di utilizzo dei servizi, i dati di configurazione e le registrazioni dei dati delle chiamate del cliente.

Amministratore” indica la persona (o le persone) di età minima di 18 anni dell’organizzazione del Cliente riconosciuta dai sistemi di CloudTalk come investita di specifici diritti rispetto ai Servizi, che è (sono) responsabile dell’amministrazione e della gestione degli Account del Cliente e ha (hanno) accesso a specifiche funzionalità ad essi collegate.

Numero CloudTalk” indica il numero di telefono fornito al Cliente da CloudTalk.

Dashboard diCloudTalk” indica il portale online attraverso il quale l’Amministratore(i) controlla le impostazioni, può selezionare il Piano del Cliente, qualsiasi altro Servizio e monitora l’utilizzo dell’Account(i).

Per “Informazioni riservate” si intende qualsiasi informazione proprietaria e confidenziale rivelata, nel corso e durante la durata del Contratto, da una Parte (la “Parte rivelatrice“) ad un’altra Parte (la “Parte ricevente“).

Cliente“” indica, nel caso di una persona fisica che accetta il presente Contratto per proprio conto, tale persona fisica, o nel caso di una persona fisica che accetta il presente Contratto per conto di una società o di un’altra entità giuridica, la società o l’altra entità giuridica per conto della quale tale persona fisica accetta il presente Contratto, nonché qualsiasi Affiliata di tale società o altra entità giuridica, che abbia sottoscritto Acquisti e/o Moduli d’Ordine.

Per “Dati del Cliente” si intendono i dati contenuti nelle chiamate, nei facsimili, nei messaggi, nelle mail vocali, nelle registrazioni vocali, nei file condivisi, nelle conferenze, nei meta-dati delle chiamate, nei dati di configurazione o in altre comunicazioni trasmesse o memorizzate attraverso i Servizi.

Per “Data di Entrata in Vigore” si intende la data in cui il Cliente sottoscrive per la prima volta uno qualsiasi dei Servizi o la data di esecuzione del Modulo d’Ordine da parte del Cliente.

Per “Corrispettivi” si intendono, collettivamente, i Corrispettivi fissi, i Corrispettivi di utilizzo e tutti gli altri oneri e commissioni applicabili associati ai Servizi. Le tariffe possono essere indicate in USD o in Euro, a seconda dei casi.

Proprietà intellettuale” indica tutta la proprietà intellettuale e la tecnologia, indipendentemente dalla forma, compresi, senza limitazione, i seguenti elementi (a) opere d’autore pubblicate e non pubblicate; (b) invenzioni e scoperte, compresi, senza limitazione, metodi commerciali, composizioni di materia, metodi e processi e nuovi usi per uno qualsiasi degli elementi precedenti; (c) parole, nomi, simboli, dispositivi, disegni e altre denominazioni, e combinazioni degli elementi precedenti, utilizzati per identificare o distinguere un’azienda, un bene, un gruppo, un prodotto o un servizio o per indicare una forma di certificazione; (d) informazioni che non sono generalmente note o facilmente reperibili con mezzi adeguati, siano esse materiali o immateriali; e (e) programmi per computer, sistemi operativi, applicazioni, firmware e altri codici, compreso tutto il codice sorgente, il codice oggetto, le interfacce di programmazione delle applicazioni, i file di dati, i database, i protocolli, le specifiche e altra documentazione relativa.

Legge” indica ogni e qualsiasi legge, statuto, regolamento, norma, ordinanza, orientamento amministrativo, trattato, convenzione e/o ordinanza o sentenza di un tribunale o di un ente amministrativo di qualsiasi organo di governo con giurisdizione sui Servizi, il Cliente e/o l’uso dei Servizi da parte del Cliente.

Modulo d’ordine” indica il documento che può essere stipulato tra il Cliente e CloudTalk, di volta in volta, per compensare determinate tariffe, il Piano selezionato, il termine del Modulo d’ordine e altri termini materiali associati al presente Contratto ed eseguito dal Cliente.

Termine del modulo d’ordine” indica il termine indicato nel modulo d’ordine.

Piano” indica uno qualsiasi dei piani di abbonamento messi a disposizione del Cliente le cui caratteristiche sono elencate sul Sito e che il Cliente può selezionare tramite un Acquisto o eseguendo un Modulo d’Ordine, compresi i Numeri CloudTalk, come applicabile. A scanso di equivoci, anche la Prova Gratuita sarà considerata un Piano.

Durata del piano” significa collettivamente, la Durata iniziale del piano e la Durata del rinnovo del piano.

Acquisto” indica un ordine per alcuni dei servizi di CloudTalk, compresi i piani e i numeri CloudTalk, che viene effettuato attraverso la dashboard di CloudTalk o il sito.

Rappresentanti” indica gli Affiliati di una Parte e i suoi dipendenti, funzionari, direttori, agenti o altri rappresentanti.

Servizi” indica tutti i servizi messi a disposizione del Cliente da CloudTalk di volta in volta in base al Modulo d’Ordine o all’Acquisto e/o forniti da CloudTalk ai sensi del presente Contratto.

Sito” indica i siti web www.cloudtalk.io o www.cloudtalk.com.

Utente” indica un dipendente, un consulente, un appaltatore o qualsiasi persona che utilizza i Servizi tramite l’Account del Cliente, senza alcun diritto specifico di amministrazione o gestione ad esso collegato.

2. Descrizione dei servizi CloudTalk

CloudTalk gestisce e fornisce soluzioni e servizi telefonici online che includono la gestione delle chiamate e che si integrano con varie applicazioni di terze parti non affiliate a CloudTalk (“Integrazioni“). Una descrizione non esaustiva del sistema telefonico CloudTalk è disponibile sul sito. CloudTalk non è un provider “dial-tone” e i suoi servizi non sostituiscono nessuna linea telefonica, sia essa cablata, wireless o basata su Internet, e alcuni numeri selezionati e/o alcuni servizi potrebbero non essere raggiungibili attraverso i servizi. Il Cliente riconosce e accetta che i Servizi non supportano alcuna chiamata di emergenza a qualsiasi tipo di ospedale, forze dell’ordine, unità di assistenza medica o qualsiasi tipo di servizio di emergenza (collettivamente come “Servizi di Emergenza“) o servizi premium, a pagamento o speciali di qualsiasi tipo, che potrebbero dover essere ottenuti/concessi da un fornitore di servizi telefonici locale. Inoltre, il Cliente riconosce e accetta che: (i) CloudTalk non è obbligata a offrire l’accesso a qualsiasi servizio di emergenza ai sensi di qualsiasi legge applicabile; e (ii) è responsabilità del Cliente informare gli Utenti e gli Amministratori che l’accesso e/o le chiamate ai Servizi di Emergenza non sono accessibili utilizzando i Servizi.

Prima di sottoscrivere l’abbonamento, il Cliente deve assicurarsi che i propri fornitori di servizi telefonici/internet o gli amministratori di rete consentano di effettuare e ricevere chiamate telefoniche direttamente tramite il browser Chrome (almeno la versione 58), un’applicazione mobile o qualsiasi telefono SIP. In caso contrario, l’uso del Servizio non è possibile.

È responsabilità del Cliente assicurarsi che, al fine di ricevere un servizio di qualità:

  • dispone di una connessione Internet di alta qualità con una velocità reale di 100 kbps per canale;
  • i dati del flusso vocale hanno la priorità sui flussi di rete;
  • l’uso di apparecchiature di accesso rispetta l’integrità dei messaggi SIP;
  • il tempo di risposta tra il dispositivo del Cliente e il sistema di CloudTalk non deve essere superiore a 150 millisecondi;
  • i flussi sono aperti verso le porte TCP 443, 1443, 2443 e 5060 e UDP 16384-32768;
  • I codec sono usati in ordine di preferenza: OPUS, Speex, G711 (PCMA, PCMU).

Il cliente può trovare ulteriori informazioni sulle configurazioni e sui requisiti della rete e dei dispositivi nella sottopagina https://help.cloudtalk.io/.

3. Qualità, manutenzione e accessibilità

3.1 Condizioni generali. I Servizi sono progettati per essere disponibili con interruzioni minime al di fuori dei periodi di manutenzione regolarmente programmati. CloudTalk può modificare, migliorare e/o sostituire le funzionalità dei Servizi di volta in volta, con o senza preavviso o pubblicazione sul Sito, a condizione che non riduca materialmente le funzioni chiave, le funzionalità e/o la sicurezza dei Servizi durante il Periodo (come definito di seguito) senza ottenere la pre-approvazione scritta del Cliente. La pre-approvazione scritta del Cliente non è necessaria nel caso in cui tali modifiche, miglioramenti o sostituzioni siano richieste dalla legge applicabile.

3.2 Requisiti dell’attrezzatura. Il Cliente riconosce e accetta che il funzionamento standard dei Servizi dipende dal mantenimento da parte del Cliente di un adeguato accesso a Internet, dalla disponibilità di un’adeguata alimentazione elettrica e dall’uso di una corretta configurazione delle apparecchiature. Il Cliente riconosce e accetta inoltre che un certo numero di fattori al di fuori del controllo di CloudTalk possono influenzare la qualità delle comunicazioni del Cliente e l’accesso e/o l’uso dei Servizi, inclusi ma non limitati a: La rete locale del Cliente, le linee Internet pubbliche, la rete telefonica pubblica commutata, il provider di servizi Internet del Cliente e/o l’hardware della rete locale. CloudTalk non si assume alcuna responsabilità e non sarà responsabile per qualsiasi interruzione, interruzione o ritardo causato da qualsiasi guasto in uno di questi elementi o in qualsiasi altro elemento su cui CloudTalk non ha alcun controllo.

3.3 Accessibilità. Il Cliente, gli Utenti e/o gli Amministratori (o CloudTalk su richiesta del Cliente) sceglieranno una password e un nome utente unici (collettivamente come “Dettagli di accesso“) per ciascun Utente o Amministratore. Il Cliente riconosce e accetta che gli è proibito condividere i Dettagli di accesso con qualsiasi terza parte. Il cliente sarà responsabile della riservatezza e dell’uso dei dettagli di accesso. Il Cliente sarà inoltre responsabile di tutte le comunicazioni elettroniche, comprese quelle contenenti informazioni commerciali, registrazione dell’account, informazioni sul titolare dell’account, informazioni finanziarie, Dati del Cliente e tutti gli altri dati di qualsiasi tipo inseriti elettronicamente attraverso i Servizi. Tutte le comunicazioni elettroniche trasmesse tramite l’Account del Cliente saranno considerate come inviate dal Cliente. CloudTalk può interrompere qualsiasi servizio e/o il presente accordo se ritiene, a sua esclusiva discrezione, che il cliente abbia violato i suoi obblighi contenuti nella presente sezione 3.3. CloudTalk non è responsabile per qualsiasi violazione della sicurezza causata dal mancato mantenimento della riservatezza e della sicurezza dei Dati di Accesso da parte dell’Utente. Il cliente accetta di notificare immediatamente a CloudTalk in caso di perdita, furto o divulgazione di uno o tutti i dati di accesso, se il cliente ritiene che la riservatezza o la sicurezza di uno o tutti i dati di accesso sia stata compromessa in qualsiasi modo o nel caso in cui il cliente venga a conoscenza di un possibile o effettivo accesso non autorizzato a e/o uso del Sito e/o dei Servizi. Nella misura consentita dalla legge, l’Utente sarà responsabile di tutte le spese, i danni, le perdite e i costi, compresi i costi di segnalazione, i costi di notifica, il recupero e la riparazione dei problemi del sistema di sicurezza dei dati, le spese di utilizzo e le multe, le tasse, le sentenze civili e le ragionevoli spese legali derivanti dalla mancata protezione dei Dati di accesso dell’Utente e delle informazioni e dei dati dell’Utente come indicato nel presente documento.

3.4 Manutenzione. CloudTalk può essere tenuta a sospendere l’accesso e/o l’utilizzo dei Servizi e/o del Sito per consentire la manutenzione, l’aggiornamento, il miglioramento delle operazioni dei Servizi e/o del Sito, anche in caso di emergenza. CloudTalk si impegnerà a fornire al Cliente un preavviso, ove possibile, e ad effettuare tale manutenzione, ove possibile, al di fuori del normale orario di lavoro.

4. Proprietà intellettuale

4.1 Licenza limitata. A condizione che il Cliente continui a rispettare tutti i termini e le condizioni del presente Contratto, CloudTalk concede al Cliente e ai suoi Utenti e Amministratori, durante il Periodo di validità, una licenza revocabile, non trasferibile, non esclusiva, limitata e il diritto di accedere e utilizzare i Servizi e il Sito esclusivamente per i propri scopi aziendali interni, nel rispetto degli altri termini e condizioni del presente Contratto.

4.2 Restrizioni. Il Cliente non deve e si obbliga a gestire che i suoi Utenti e Amministratori non lo facciano: (i) concedere in sublicenza, vendere, affittare, noleggiare, trasferire, assegnare, distribuire o altrimenti sfruttare commercialmente o rendere disponibili i Servizi, o parte di essi, a terzi diversi dagli Utenti e dagli Amministratori; e (ii) modificare, fare opere derivate, disassemblare, decompilare o decodificare i servizi o qualsiasi parte di essi, e non costruire un prodotto o servizio simile o competitivo. Il Cliente non deve e si obbliga a gestire che i suoi Utenti e Amministratori non utilizzino la funzionalità di registrazione delle chiamate nel caso in cui le informazioni relative a carte di credito, carte di debito o altri pagamenti siano rese disponibili al Cliente, agli Utenti e/o agli Amministratori durante una chiamata.

4.3 Proprietà di CloudTalk. Il cliente riconosce e accetta che: (i) CloudTalk e li suoi Affiliati possiedono tutti i diritti, i titoli e gli interessi relativi a tutti i diritti di Proprietà Intellettuale nei Servizi e nel Sito, nonché qualsiasi contenuto degli stessi o in essi presente; (ii) la licenza limitata concessa al Cliente nella Sezione 4.1 non trasmette alcun diritto sui Servizi espresso o implicito, oltre a quelli espressamente concessi nel presente documento. Tutti i diritti non espressamente concessi al cliente sono riservati a CloudTalk e ai suoi licenziatari. I Servizi possono contenere software o codice open source e il Cliente riconosce che l’uso improprio dei Servizi può violare i diritti IP di terzi.

4.4 Dati del cliente. Il Cliente concede a CloudTalk e ai suoi Affiliati una licenza limitata, non esclusiva, esente da royalty e il diritto di utilizzare, copiare, trasmettere, distribuire e archiviare i Dati del Cliente nella misura necessaria o auspicabile per CloudTalk per fornire al Cliente i Servizi e migliorare i Servizi. CloudTalk divulgherà o fornirà i Dati del Cliente solo alle parti che hanno bisogno di accedervi per consentire a CloudTalk di fornire i Servizi in conformità al presente Contratto. Il cliente concede inoltre a CloudTalk il diritto di utilizzare e riprodurre il nome, il logo e i marchi del cliente per identificarlo come cliente CloudTalk sul sito e altri materiali di marketing. Qualora il Cliente non sia d’accordo con l’utilizzo e/o la riproduzione del nome, del logo e/o dei marchi del Cliente per identificare il Cliente come cliente CloudTalk, il Cliente dovrà comunicare il proprio dissenso a CloudTalk all’indirizzo e-mail hello@cloudtalk.io.

4.5Feedback. CloudTalk può chiedere o raccogliere e/o il Cliente può fornire, di volta in volta, suggerimenti scritti, feedback o commenti come parte dell’uso dei Servizi da parte del Cliente e/o degli Utenti (collettivamente “Feedback“). Il Cliente riconosce e concorda che tale Feedback sarà considerato di proprietà di CloudTalk e dei suoi Affiliati. CloudTalk e i suoi affiliati possiedono esclusivamente tutti i diritti ora conosciuti o in futuro esistenti sul Feedback in tutto l’universo in perpetuo e hanno il diritto di utilizzare il Feedback per qualsiasi scopo, commerciale o altro, senza alcun compenso per il fornitore del Feedback.

4.6 Integrazioni. Il Cliente può decidere a sua esclusiva discrezione di integrare i Servizi con le Integrazioni. Tali integrazioni non sono prodotti o servizi CloudTalk, e ogni utilizzo delle integrazioni è esclusivamente tra il Cliente e la terza parte applicabile. Se un’ Integrazione è abilitata dallo spazio di lavoro CloudTalk del Cliente, quest’ultimo deve essere consapevole di tutti i Dati del Cliente e/o delle Informazioni Riservate del Cliente che saranno condivisi con il fornitore di terze parti e degli scopi per i quali il fornitore richiede l’accesso. L’Acquirente garantisce e dichiara di aver ottenuto tutti i consensi e le licenze necessari per trasferire i Dati dell’Utente dai Servizi alle Integrazioni e/o dalle Integrazioni ai Servizi e che sarà l’unico responsabile dell’elaborazione e dell’utilizzo di tali dati da parte delle Integrazioni in conformità alla Legge. CloudTalk non sarà responsabile per l’uso, la divulgazione, la modifica o la cancellazione dei Dati del Cliente e/o delle Informazioni Confidenziali del Cliente che sono trasmesse a, o a cui si accede da, un’Integrazione.

5. Politica di utilizzo consentito

Ogni e qualsiasi accesso e/o utilizzo dei Servizi da parte del Cliente, dei suoi Utenti e/o Amministratori è condizionato al rispetto della seguente Politica di Utilizzo Consentito (“PUP“). Il Cliente non deve e farà in modo che i suoi Utenti e Amministratori non utilizzino i Servizi CloudTalk per:

  1. aggirare o disabilitare qualsiasi caratteristica tecnologica o misura di sicurezza implementata nei Servizi;
  2. violare qualsiasi legge, politica pubblicata, o qualsiasi politica o requisito applicabile di terze parti comunicato o altrimenti reso disponibile da CloudTalk;
  3. violare o infrangere la proprietà intellettuale di CloudTalk o di terzi, la privacy della pubblicità o altri diritti materiali o immateriali e/o utilizzare, senza una licenza valida, qualsiasi materiale o contenuto che sia soggetto a diritti di proprietà di terzi;
  4. trasmettere qualsiasi contenuto illegale;
  5. utilizzare i Servizi per il benchmarking o per qualsiasi altro scopo diverso da quello necessario per utilizzare i Servizi che il Cliente è autorizzato a utilizzare;
  6. perseguitare, molestare, danneggiare un altro individuo, impegnarsi in attività di spamming, phishing, pharming o altre attività pubblicitarie, di marketing o di altro tipo non richieste in relazione a qualsiasi comunicazione non richiesta (commerciale o di altro tipo), comprese, ma non solo, le telefonate non richieste o indesiderate o i messaggi vocali;
  7. intraprendere un’attività fraudolenta a danno di terzi o altrimenti utilizzare i Servizi per aggirare i sistemi di identificazione telefonica;
  8. eseguire “robocalls” o altre pratiche abusive;
  9. utilizzare meccanismi di chiamata automatizzati (switch, PABX, dialer, ecc.);
  10. utilizzare qualsiasi tipo di spider, virus, worm, trojan-horse, time bomb o qualsiasi altro codice o istruzione che sia progettato per distorcere, cancellare, danneggiare, emulare o disassemblare i Servizi;
  11. esporre terzi a materiale offensivo, dannoso per i minori, indecente o altrimenti discutibile in qualsiasi modo;
  12. inviare qualsiasi comunicazione, compresi i messaggi di posta elettronica per conto di, o che pretendono di essere originati per conto di CloudTalk; e
  13. troncare o inoltrare il numero CloudTalk del Cliente a un altro numero di telefono in grado di gestire più chiamate simultanee, o a un centralino privato o a un key system.

Le restrizioni contenute in questa Sezione 5 non sono esaustive o esclusive. CloudTalk può imporre di volta in volta ulteriori restrizioni tramite avviso o pubblicazione sul sito. CloudTalk può sospendere o risolvere i Servizi e/o il presente Contratto in conformità con la Sezione 12.4 se, a esclusiva discrezione di CloudTalk, l’uso dei Servizi da parte del Cliente, dei suoi Utenti e/o dell’Amministratore viola i termini del PUP. Notwithstanding anything set forth in this Agreement and in addition thereto, Customer’s use of the cNonostante quanto stabilito nel presente accordo e in aggiunta ad esso, l’uso da parte del cliente della funzionalità di registrazione delle chiamate deve essere conforme a tutte le leggi e i regolamenti locali, compresi i requisiti di notifica locali.all recording functionality must comply with any and all local laws and regulations including local notice requirements thereof.

6. Numeri CloudTalk

6.1 Regole d’uso. Come parte dei Servizi, CloudTalk può mettere a disposizione del Cliente numeri CloudTalk in più paesi. CloudTalk ha accordi in atto con fornitori di comunicazioni elettroniche regolamentate che forniscono a CloudTalk numeri di telefono di diversi paesi. Il Cliente riconosce che la fornitura di Numeri CloudTalk è soggetta alle regole di numerazione e alle pratiche normative applicabili nei paesi in cui il Cliente, gli Utenti e/o gli Amministratori sono situati, nonché nei relativi paesi da cui i Numeri CloudTalk sono stati acquistati. Tali regole e pratiche normative possono cambiare o essere modificate di volta in volta, e CloudTalk si riserva quindi il diritto di modificare i termini del presente documento nella misura necessaria per conformarsi a tali cambiamenti o modifiche. Il Cliente ha il diritto di acquistare Numeri CloudTalk e di assegnarli ad un Account del Cliente in base ai requisiti di assegnazione visualizzati al momento dell’abbonamento del Cliente a qualsiasi Servizio. Il Cliente è tenuto ad utilizzare i Numeri CloudTalk in conformità a tutte le leggi applicabili, compresi i requisiti di assegnazione applicabili. CloudTalk si riserva il diritto, a sua esclusiva discrezione, di cancellare i Numeri CloudTalk sottoscritti per qualsiasi motivo, anche nel caso in cui il Cliente, i suoi Amministratori e/o Utenti violino i requisiti di assegnazione applicabili, senza alcuna penalità e senza pregiudicare i suoi diritti a richiedere il risarcimento dei danni.

6.2 Portabilità. Nell’utilizzo dei Servizi, il Cliente può richiedere un Numero CloudTalk o può trasferire i propri numeri esistenti (“Numero Esistente“) nell’Account del Cliente in base ai termini e alle condizioni qui riportati. Per richiedere la portabilità di un Numero Esistente in un Account del Cliente, l’Amministratore dell’Account del Cliente per l’Account del Cliente in cui il Cliente desidera la portabilità del Numero Esistente deve completare tutti i passaggi elencati sul Sito e fornire tutte le informazioni richieste da CloudTalk, da qualsiasi altro fornitore di servizi e/o da terzi di volta in volta interessati. Il Cliente deve fornire informazioni accurate e dettagliate a CloudTalk o a qualsiasi altro fornitore di servizi e/o terza parte al fine di trasferire un numero in un Account e il Cliente dichiara e garantisce che tali informazioni sono e saranno sempre accurate, veritiere e aggiornate. Il Cliente riconosce e accetta che, come parte del processo di porting, CloudTalk, qualsiasi altro fornitore di servizi e/o terza parte deve, come parte della sua conformità con la legge applicabile e gli standard di settore, seguire determinati processi e che quindi il completamento di qualsiasi richiesta di portabilità del numero può essere ritardato per ragioni al di fuori del controllo di CloudTalk. CloudTalk deve, per legge, soddisfare tutte le richieste di porting valide. I numeri di telefono possono essere portati fuori dall’account di un Cliente in relazione ad atti o omissioni di terze parti e il Cliente riconosce che: (i) potrebbe essere impossibile per CloudTalk impedire tale trasferimento di numeri dall’Account di un Cliente; (ii) CloudTalk potrebbe non essere in grado di recuperare un numero di telefono trasferito dall’account di un Cliente; e (iii) CloudTalk non sarà responsabile di tale porting out. In caso di cessazione o annullamento dell’Account del Cliente, tutti i numeri di telefono associati all’Account del Cliente possono essere rilasciati da CloudTalk se tali numeri non sono stati trasferiti ad un altro provider prima di tale annullamento o cessazione. Il cliente riconosce e accetta di essere l’unico responsabile del coordinamento con il suo nuovo provider di terze parti per trasferire qualsiasi numero di telefono prima del termine o della cancellazione dell’account del cliente e/o del termine del presente accordo.

7. Prezzi, fatturazione, cancellazione e rimborsi

7.1 Prova Gratuita. Il Cliente può scegliere di provare i Servizi per un periodo specifico a partire dalla Data di entrata in vigore e sarà autorizzato a effettuare chiamate in uscita per il credito (tale prova dei Servizi, la “Prova Gratuita“) specificato più dettagliatamente al momento della sottoscrizione della Prova Gratuita. Al termine del periodo di Prova Gratuita, il Cliente può acquistare prodotti e servizi aggiuntivi non inclusi nella Prova Gratuita selezionando un Piano.

7.2 Commissioni fisse. Il Cliente può selezionare un Piano su base annuale e può anche selezionare la valuta corrispondente per tale Piano (Euro o USD) e, se non diversamente previsto nel relativo Modulo d’ordine, le tariffe associate a tale Piano sono indicate sul Sito (tali tariffe, le “Tariffe Fisse“). I numeri CloudTalk aggiuntivi acquistati dal cliente tramite la dashboard CloudTalk o elencati nel relativo modulo d’ordine, a seconda dei casi, sono anch’essi considerati tariffe fisse. A scanso di equivoci, le tariffe associate alle chiamate in uscita o in entrata (ove applicabile) non sono incluse nelle Tariffe Fisse. CloudTalk ha il diritto di aggiornare i Corrispettivi fissi in qualsiasi momento, e ne darà comunicazione al Cliente all’indirizzo e-mail presente nell’Account del Cliente o tramite un pop-up sul Sito e/o sull’Account del Cliente, come deciso da CloudTalk a sua esclusiva discrezione. L’aggiornamento dei Canoni Fissi entrerà in vigore dieci (10) giorni dopo tale comunicazione al Cliente. L’Utente deve informare CloudTalk della sua ragionevole obiezione per iscritto entro dieci (10) giorni dalla ricezione della comunicazione fornita ai sensi della presente disposizione. Se le Parti, negoziando in buona fede, non riescono a raggiungere un accordo entro trenta (30) giorni, il Cliente può risolvere il presente Contratto senza alcuna penalità mediante comunicazione scritta a CloudTalk. Qualsiasi utilizzo dei Servizi dopo l’entrata in vigore dei Canoni fissi aggiornati sarà considerato come l’accettazione da parte del Cliente di tali Canoni fissi aggiornati.

7.3 Tasse d’uso. Le tariffe associate alle chiamate in uscita e/o in entrata, ove applicabile, saranno calcolate moltiplicando la tariffa al minuto applicabile a tali chiamate (“Tariffe al Minuto“) per il Tempo addebitabile (come definito di seguito) (tali tariffe, le “Tariffe di Utilizzo“). L’utilizzo e la durata delle chiamate saranno calcolati come segue: (i) in incrementi di un minuto intero; (ii) le chiamate saranno arrotondate per eccesso al minuto intero successivo alla fine di ogni chiamata ai fini della fatturazione; (iii) le chiamate si considerano iniziate come (A) chiamate in uscita quando una connessione al numero che il Cliente sta cercando di raggiungere viene stabilita e registrata nel sistema di CloudTalk, e per (B) chiamate in entrata (inbound) quando il segnale di connessione del chiamante viene registrato nel sistema di CloudTalk; (iv) le chiamate saranno considerate terminate quando il Cliente o il corrispondente del Cliente hanno terminato la chiamata o quando la chiamata è terminata a causa di un malfunzionamento tecnico, ma una chiamata non sarà considerata terminata fino a quando il segnale di disconnessione della chiamata da parte del telefono senza fili del Cliente sarà registrato nel sistema CloudTalk; (tale calcolo della durata delle chiamate come specificato in (i) attraverso (iv) incluso, ” Tempo addebitabile“). CloudTalk ha il diritto di modificare le Tariffe al Minuto in qualsiasi momento senza preavviso. Il Cliente può richiedere le Tariffe al minuto attualmente applicabili inviando una richiesta a sales@cloudtalk.io.

I servizi sono soggetti alle seguenti condizioni:

a) Le chiamate in uscita effettuate dal Cliente con un telefono locale/libero da pedaggio verso paesi al di fuori dell’Unione Europea saranno soggette a tariffe d’uso; b) le chiamate in entrata verso il Cliente sono gratuite indipendentemente dal fatto che provengano o meno da un paese straniero, a condizione che siano effettuate a un numero di telefono locale o geografico (non a pagamento); c) tutte le chiamate in entrata su una linea telefonica gratuita sono soggette a tariffe d’uso; d) qualsiasi chiamata o comunicazione interna (incluse, ma non limitatamente a, chiamate, depositi di messaggi vocali e trasferimenti di chiamata) tra Utenti, o tra un Utente e un Amministratore, sarà gratuita a condizione che tali chiamate siano state effettuate utilizzando i Servizi; e) le chiamate in uscita per le quali CloudTalk riceve la supervisione della risposta (cioè il tempo di connessione), incluso il tempo di squillo, dovranno incorrere in un minimo di un (1) minuto di Tempo Addebitabile (la supervisione della risposta può anche essere generata da sistemi di segreteria telefonica, centralini privati e apparecchiature di commutazione interscambio); f) le chiamate inoltrate a telefoni cellulari o fissi saranno considerate chiamate in uscita e saranno soggette a tariffe d’uso, anche nel caso in cui il cliente abbia acquistato un pacchetto di chiamate illimitate in uscita e in entrata, alla tariffa allora applicabile; e g) le chiamate ricevute dal Cliente da un terzo che utilizza una linea telefonica locale/telefonica gratuita, la cui chiamata viene successivamente inoltrata o trasferita, saranno considerate come la stessa chiamata; h) I clienti con pacchetti di chiamate illimitate sono soggetti alla politica di utilizzo equo e i pacchetti di chiamate illimitate sono limitati a comporre un massimo di 500 numeri di telefono unici al mese.

7.4Pagamento. Fornendo informazioni valide sulla carta di credito o di debito e/o informazioni sul conto bancario (“Metodo di pagamento“), il Cliente espressamente: (i) autorizza CloudTalk e/o qualsiasi altra società o persona fisica che agisca come agente di fatturazione di CloudTalk o altra persona autorizzata ad addebitare il Metodo di Pagamento come segue: (a) mensilmente per i Canoni d’Uso; con la frequenza di fatturazione scelta e specificata dal Cliente nel relativo Modulo d’Ordine o Acquisto, a seconda dei casi, per i canoni corrispondenti ai Canoni Fissi (la “Frequenza di Fatturazione“); e (b) per qualsiasi altro costo relativo ai Servizi, compresi i pagamenti ricorrenti fatturati su base annuale, e di continuare a tentare di addebitare e/o trattenere il Metodo di pagamento del Cliente fino al completo pagamento di tali importi; (ii) accetta di aggiornare di volta in volta tale Metodo di Pagamento, se necessario; e (iii) riconosce e concorda che CloudTalk non sarà responsabile per qualsiasi carta di credito/debito scaduta, fondi insufficienti o altri addebiti sostenuti dal Cliente in conseguenza di tali tentativi di addebitare, e/o trattenere, tale Metodo di Pagamento. Nel caso in cui il cliente selezioni un piano che include una quota predeterminata di servizi, se non diversamente specificato come parte di tale piano, qualsiasi quota inutilizzata di tali servizi da un ciclo di fatturazione non sarà riportata a nessun ciclo di fatturazione futuro. Il Cliente accetta di essere responsabile di tutte le eventuali commissioni associate ai bonifici bancari utilizzati per il pagamento delle fatture a CloudTalk. Il Cliente è tenuto a pagare tutte le fatture entro trenta (30) giorni dalla data della fattura.

7.5 Tasse. Le Tariffe non comprendono l’IVA (ove applicabile), i costi/esborsi, gli oneri o qualsiasi altro dazio, imposta, tassa di registrazione o tassa che verrà addebitata in aggiunta. L’importo fatturato e/o gli importi addebitati al Metodo di pagamento possono quindi fluttuare da un mese all’altro e il Cliente si impegna a pagare tutte le spese e/o le imposte dovute.

7.6 Tasse tardive. Se il Cliente è in ritardo con il pagamento delle Tariffe o di una parte di esse, CloudTalk ha il diritto di richiedere gli interessi di mora dello 0,07% dell’importo dovuto per ogni giorno di ritardo e il Cliente è obbligato a pagare gli interessi di mora su richiesta di CloudTalk entro il termine stabilito nella richiesta. Inoltre, CloudTalk ha diritto a una commissione amministrativa di recupero di quaranta (40) euro per qualsiasi ritardo di pagamento. Nonostante quanto sopra e in aggiunta, nel caso in cui il Cliente non paghi le fatture dovute entro trenta (30) giorni, CloudTalk potrà, a sua esclusiva discrezione, sospendere l’accesso del Cliente ai Servizi e/o risolvere il presente Contratto in tutto o in parte, in conformità alla Sezione 12.4 senza alcuna responsabilità e senza pregiudicare il suo diritto di richiedere tutti gli importi dovuti dal Cliente a CloudTalk, a seconda del caso.

7.7 Cancellazione. Tutti i Piani prevedono un periodo di prova iniziale gratuito di 14 giorni. Una carta di credito valida è necessaria per pagare i conti. Il Cliente è responsabile della corretta cancellazione del Servizio e della disattivazione degli account di pagamento nella Scheda di Fatturazione. Il cliente è responsabile del monitoraggio del piano di abbonamento. CloudTalk non invia alcun promemoria prima che il cliente venga nuovamente addebitato.

7.8 Rimborsi. Il Servizio viene fatturato in anticipo su base annuale e non è rimborsabile. Non ci saranno rimborsi o crediti per mesi parziali di servizio, rimborsi per upgrade/downgrade, o rimborsi per mesi non utilizzati con un account aperto. Per trattare tutti allo stesso modo, non saranno fatte eccezioni.

7.9 Cambio di piano. Il declassamento del Servizio può causare la perdita di alcune funzioni, funzionalità o capacità dell’Account del Cliente. CloudTalk non accetta alcuna responsabilità per tali perdite.

8. Riservatezza

8.1 Non divulgazione. Durante la Durata del presente Accordo, le Informazioni riservate saranno mantenute riservate dalla Parte ricevente e non saranno divulgate a nessun’altra persona, fermo restando che ciascuna Parte può divulgare le Informazioni riservate alle proprie Affiliate e ai propri dipendenti, appaltatori, consulenti, agenti e subappaltatori che abbiano la necessità di accedere e/o utilizzare le Informazioni riservate al fine di eseguire o esercitare i diritti o gli obblighi di tale Parte ai sensi del presente Accordo e che siano tenuti a proteggerle da divulgazioni non autorizzate in modo non meno protettivo di quanto richiesto dal presente Accordo. La Parte Ricevente è tenuta a usare la stessa cura e discrezione, ma in nessun caso meno di un ragionevole grado di cura e discrezione, per evitare la divulgazione, che usa con le proprie informazioni simili che non desidera divulgare, per salvaguardare le Informazioni Riservate dalla divulgazione non autorizzata.

8.2 Eccezioni. Il termine Informazioni riservate non include alcuna informazione che: (i) è o diventa generalmente disponibile al pubblico se non a seguito di una divulgazione da parte della Parte Ricevente o dei suoi Rappresentanti (come definito di seguito) in violazione dei termini del presente documento; (ii) è o diventa disponibile per la Parte Ricevente o per uno dei suoi Rappresentanti su base non confidenziale da una fonte che non è nota alla Parte Ricevente per essere vietata da un obbligo contrattuale, legale o fiduciario verso la Parte Divulgatrice di divulgare tali informazioni alla Parte Ricevente; (iii) è sviluppato, concepito o scoperto in modo indipendente dalla Parte Ricevente o dai suoi Rappresentanti; o (iv) sia già noto alla Parte Ricevente o a uno dei suoi Rappresentanti prima della divulgazione dello stesso alla Parte Ricevente o ai suoi Rappresentanti da parte della Parte Divulgatrice o dei Rappresentanti della Parte Divulgatrice.

9. Garanzie

9.1 Garanzie CloudTalk. CloudTalk fornirà i Servizi utilizzando un livello di cura commercialmente ragionevole e rispetterà materialmente la Legge applicabile. Nella misura consentita dalla Legge applicabile, CloudTalk trasmetterà al Cliente le garanzie pertinenti e applicabili che riceve dai suoi fornitori terzi, ove applicabile.

9.2 Garanzie del cliente. Il Cliente si impegna a far sì che i propri Utenti e/o Amministratori utilizzino i Servizi in conformità a tutte le leggi applicabili e al presente Contratto.

9.3 Disclaimer. NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE, IL CLIENTE ACCETTA CHE I SERVIZI VENGANO FORNITI “COSÌ COME SONO” E “COME DISPONIBILI”, E AD ECCEZIONE DELLE GARANZIE ESPRESSAMENTE INDICATE NEL PRESENTE CONTRATTO, CLOUDTALK NON FORNISCE ALTRE GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, COMPRESE, MA NON SOLO, LE GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ, NON VIOLAZIONE E IDONEITÀ PER UNO SCOPO PARTICOLARE E QUALSIASI GARANZIA DERIVANTE DA UNA TRATTATIVA O DALL’USO NEL COMMERCIO, INSIEME A GARANZIE SIMILI, SIA DERIVANTI DA QUALSIASI LEGGE O ALTRO. NEL CASO IN CUI CLOUDTALK NON POSSA ESCLUDERE TALE GARANZIA PER LEGGE, L’AMBITO E LA DURATA DI TALE GARANZIA SARANNO LIMITATI NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE. CLOUDTALK INOLTRE NON DICHIARA O GARANTISCE CHE IL SITO O QUALSIASI PARTE DEI SERVIZI SARÀ SEMPRE DISPONIBILE, ACCESSIBILE, ININTERROTTO, TEMPESTIVO, SICURO, CONTINUO, PRIVO DI ERRORI O CHE FUNZIONERÀ SENZA PERDITA DI PACCHETTI, NÉ CLOUDTALK GARANTISCE QUALSIASI CONNESSIONE A O TRASMISSIONE DA INTERNET, O QUALSIASI QUALITÀ DELLE CHIAMATE EFFETTUATE ATTRAVERSO I SERVIZI. IL CLIENTE RICONOSCE E ACCETTA INOLTRE CHE CLOUDTALK NON PUÒ GARANTIRE CHE LE COMUNICAZIONI BASATE SU IP SIANO COMPLETAMENTE SICURE, PRIVE DI ERRORI O VIRUS.

9.4. Elenchi di Sanzioni. L’Utente dichiara che l’Utente, i suoi Affiliati, gli Utenti e gli Amministratori non sono presenti in alcun elenco governativo di parti negate/vietate/non verificate, di sanzioni o di esclusione, compresi, a titolo esemplificativo, gli Stati Uniti d’America e l’Unione Europea (“Elenchi di Sanzioni” o singolarmente “Elenco di Sanzioni“). CloudTalk ha il diritto di sospendere o terminare i Servizi e/o il presente Contratto immediatamente e senza preavviso o responsabilità alcuna se il Cliente i suoi Affiliati, Utenti o Amministratori sono inseriti in una qualsiasi Lista di Sanzioni.

10. Indennizzo

Il Cliente accetta di indennizzare, difendere e tenere indenne CloudTalk e i suoi Affiliati (“Parti CloudTalk“) per, da e contro qualsiasi perdita, responsabilità, danno, reclamo (incluse tutte le ragionevoli spese legali) come sostenuti, derivanti da o in connessione con: (i) qualsiasi violazione o presunta violazione del presente Accordo da parte del Cliente, degli Utenti e/o degli Amministratori; (ii) La violazione da parte del Cliente, degli Utenti e/o degli Amministratori di qualsiasi Legge e/o dei diritti di terzi; (iii) la mancata installazione tempestiva da parte del Cliente, degli Utenti e/o degli Amministratori di qualsiasi aggiornamento, upgrade o patch di qualsiasi software fornito da CloudTalk; e (iv) reclami relativi ai Dati del Cliente e/o reclami relativi ai dati trasferiti alle applicazioni di terzi. Inoltre, il Cliente è tenuto a risarcire e tenere indenni le Parti CloudTalk da tutti i danni, i costi e le spese legali riconosciuti alle Parti CloudTalk da un tribunale della giurisdizione competente in relazione a tali reclami, o concordati in un accordo transattivo approvato per iscritto da CloudTalk.

11. Limitazioni di responsabilità

IN NESSUN CASO LA RESPONSABILITÀ CUMULATIVA DI CLOUDTALK O DELLE SUE AFFILIATE SUPERERÀ GLI IMPORTI TOTALI PAGATI O PAGABILI DALL’UTENTE NEI DODICI (12) MESI PRECEDENTI LA RICHIESTA DI RISARCIMENTO CHE HA DATO ORIGINE A TALI DANNI O CENTO EURO (100€) SE PER UN PERIODO DI PROVA GRATUITO. IN NESSUN CASO CLOUDTALK O I SUOI AFFILIATI SARANNO RESPONSABILI PER: (I) DANNI CONSEQUENZIALI, INDIRETTI, INCIDENTALI, ESEMPLARI, DI REPUTAZIONE, SPECIALI O PUNITIVI DI QUALSIASI TIPO, COME PERDITA DI DATI O PROFITTI, O INTERRUZIONE DELL’ATTIVITÀ, PERDITA DI OPPORTUNITÀ COMMERCIALI, DANNI ALL’IMMAGINE O ALLA REPUTAZIONE, SIA IN UNO DEI PRECEDENTI CASI, DERIVANTI DA CONTRATTO, GARANZIA, ILLECITO CIVILE (COMPRESA LA NEGLIGENZA O LA RESPONSABILITÀ OGGETTIVA) O QUALSIASI ALTRA TEORIA DI RESPONSABILITÀ, ANCHE SE CLOUDTALK O I SUOI AFFILIATI SONO STATI INFORMATI ORALMENTE O PER ISCRITTO DELLA POSSIBILITÀ DI TALI DANNI. LA PRECEDENTE ESCLUSIONE DI ALCUNI DANNI E LA LIMITAZIONE DI RESPONSABILITÀ SI APPLICHERANNO NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE APPLICABILE. LE LEGGI DI ALCUNI STATI O GIURISDIZIONI POTREBBERO NON CONSENTIRE L’ESCLUSIONE O LA LIMITAZIONE DI ALCUNI DANNI, PERTANTO ALCUNE O TUTTE LE ESCLUSIONI E LIMITAZIONI DI CUI SOPRA POTREBBERO NON ESSERE APPLICABILI AL CLIENTE. NONOSTANTE QUALSIASI DISPOSIZIONE CONTRARIA CONTENUTA NEL PRESENTE CONTRATTO, IN TALI CASI LA RESPONSABILITÀ DI CLOUDTALK E DELLE SUE AFFILIATE SARÀ LIMITATA NELLA MISURA MASSIMA CONSENTITA DALLA LEGGE APPLICABILE. QUALSIASI RECLAMO O CAUSA DI AZIONE DERIVANTE DALL’USO DEL SITO E DEI SERVIZI DA PARTE DEL CLIENTE DEVE ESSERE FORNITO UFFICIALMENTE PER ISCRITTO A CLOUDTALK TRAMITE POSTA RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO INDIRIZZATA ALLA SUA SEDE CENTRALE ENTRO UN (1) ANNO DAL MOMENTO IN CUI IL RECLAMO O LA CAUSA DI AZIONE È SORTA O SARÀ CONSIDERATA RINUNCIATA DAL CLIENTE.

12. Termine, Risoluzione e Sospensione

12.1 Termine. La durata del presente Contratto avrà inizio alla Data di decorrenza e continuerà fino alla scadenza dell’ultimo Periodo di validità del piano, dell’ultimo Modulo d’ordine, o salvo risoluzione anticipata in conformità ai termini del presente documento (il “Durata“). La durata iniziale del Piano inizia alla data dell’Acquisto e continuerà per la durata stabilita nell’Acquisto (“Durata Iniziale del Piano“). Successivamente, il Periodo iniziale del Piano si rinnoverà automaticamente per ulteriori periodi della stessa durata, a meno che una delle Parti non invii una notifica di mancato rinnovo all’altra Parte almeno trenta (30) giorni prima della fine del periodo corrente del Periodo del Piano. Il Periodo di Validità del Modulo d’Ordine si rinnoverà automaticamente per ulteriori periodi della stessa durata, a meno che una delle Parti non comunichi il mancato rinnovo all’altra Parte almeno trenta (30) giorni prima della scadenza del periodo in corso del Periodo di validità del Modulo d’ordine.

12.2 Cessazione. Ciascuna parte può rescindere il presente accordo e qualsiasi servizio acquistato ai sensi del presente, in tutto o in parte, dandone comunicazione scritta all’altra parte se quest’ultima: (i) viola qualsiasi termine sostanziale del presente accordo e non rimedia a tale violazione entro trenta (30) giorni dal ricevimento di tale avviso; (ii) all’inizio da o contro l’altra Parte di una procedura di insolvenza, amministrazione controllata o fallimento; (iii) in seguito alla raccomandazione scritta di un’agenzia governativa o di regolamentazione a seguito di un cambiamento nella Legge applicabile. CloudTalk può rescindere il presente Accordo e o qualsiasi Modulo d’Ordine in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo senza alcuna responsabilità. Nel caso in cui tale risoluzione non derivi da una violazione da parte dell’Utente dei suoi obblighi qui previsti, CloudTalk rimborserà all’Utente qualsiasi porzione non utilizzata di Canoni prepagati che copra il resto del Periodo di validità del Modulo d’Ordine a partire dalla data effettiva di tale risoluzione.

12.3 Effetti della rescissione. In caso di rescissione del presente accordo, il cliente deve pagare a CloudTalk immediatamente e senza ulteriore preavviso, e in ogni caso non oltre trenta (30) giorni dalla stessa, tutte le tasse e gli oneri maturati, comprese eventuali commissioni in sospeso. In caso di risoluzione o scadenza del presente Contratto per qualsiasi motivo, il Cliente è tenuto a cessare immediatamente di (i) avere accesso e (ii) di utilizzare i Servizi.

12.4 Sospensione. CloudTalk può sospendere l’uso di qualsiasi Servizio da parte degli Utenti e/o degli Amministratori se tale uso è ritenuto da CloudTalk, a sua esclusiva ma ragionevole discrezione, essere (i) in violazione dei termini del Contratto (anche in caso di mancato pagamento alla data di scadenza) o della Legge o di qualsiasi politica fornita o resa disponibile al Cliente per iscritto; (ii) che comporti un degrado del Servizio; (iii) altrimenti dannosi o suscettibili di danneggiare i diritti o la proprietà di CloudTalk, dei suoi Affiliati o di terzi, fino a quando non sia stato posto rimedio a tale violazione, degrado o danno. Tranne nel caso in cui sia legalmente proibito o commercialmente non fattibile, CloudTalk farà ogni ragionevole sforzo per fornire al Cliente un preavviso prima di qualsiasi sospensione, dettagliando le cause e la durata prevista di tale sospensione. CloudTalk si riserva il diritto, a sua esclusiva ma ragionevole discrezione, di cancellare, rimuovere o bloccare l’accesso a tutti o a parte dei Dati del Cliente che possano violare o infrangere la legge, il PUP, o qualsiasi diritto di terzi, o altrimenti esporre o potenzialmente esporre CloudTalk o i suoi Affiliati a responsabilità civile o penale. La sospensione non solleverà l’Utente dall’obbligo di pagare le Commissioni e i costi associati alla riattivazione dei Servizi. CloudTalk non è responsabile di alcun danno derivante dalla sospensione del Servizio ai sensi della presente Sezione 12.4. Durante il periodo di sospensione, l’Utente e CloudTalk faranno del loro meglio per ridurre al minimo qualsiasi inconveniente causato da tale sospensione dei Servizi.

13. Privacy

13.1 Privacy. Con la stipula del presente Contratto, le Parti sottoscrivono anche l’Accordo sul trattamento dei dati disponibile su Cloudtalk.io. L’Accordo sul Trattamento dei Dati costituisce parte inscindibile del presente documento e disciplina il Trattamento dei Dati Personali (come definito nell’Accordo sul Trattamento dei Dati) da parte di CloudTalk, in qualità di incaricato del trattamento, per conto del Cliente, in qualità di titolare del trattamento, ai sensi del presente Contratto. CloudTalk prende sul serio la privacy del proprio Cliente e utilizzerà le informazioni fornite dal Cliente in conformità con i termini contenuti nell’Accordo per il trattamento dei dati (quando agisce come responsabile del trattamento dei dati) e nell’informativa sulla privacy del sito disponibile all’indirizzo GDPR a CloudTalk. come di volta in volta modificato da CloudTalk (quando agisce in qualità di titolare del trattamento).

14. Legge Applicabile

Il presente accordo è regolato a tutti gli effetti dalle leggi della Slovacchia. In caso di qualsiasi controversia, reclamo, domanda o disaccordo (la “Controversia“) derivante da o relativa ai presenti Termini e Condizioni o alla loro violazione, le Parti faranno del loro meglio per risolvere la Controversia attraverso normali discussioni commerciali. Se la controversia rimane irrisolta trenta (30) giorni dopo la notifica della controversia da una parte all’altra, le parti possono intraprendere ulteriori azioni legali per risolvere la controversia. I presenti Termini e Condizioni, e qualsiasi controversia che ne derivi, sono soggetti alla giurisdizione esclusiva dei tribunali slovacchi. L’illegalità, l’invalidità o l’inapplicabilità di qualsiasi disposizione di questi Termini e Condizioni non influirà sulla legalità, validità o applicabilità di qualsiasi altra disposizione.

15. Forza Maggiore

Fatti salvi gli obblighi di pagamento di ciascuna delle Parti ai sensi dell’Accordo, nessuna delle Parti sarà responsabile di eventuali mancate o ritardate prestazioni nella misura in cui esse risultino da eventi o circostanze al di fuori del ragionevole controllo della Parte in questione, ivi compresa, a titolo esemplificativo, qualsiasi causa di forza maggiore; emergenza nazionale; reti di telecomunicazione di terzi; sommossa; guerra; terrorismo; atto o direttiva governativa; cambiamento di legge; interruzione di fibre, cavi o fili; interruzione o riduzione dell’energia elettrica; ribellione; rivoluzione; insurrezione; terremoto; tempesta; uragano; inondazione, incendio o altra calamità naturale; sciopero o agitazione sindacale; o altra causa, simile o dissimile dalle precedenti, non derivante da azioni o inazioni di tale Parte (“Eventi di Forza Maggiore”). Durante il periodo di sospensione, le Parti si adopereranno in modo commercialmente ragionevole per limitare la durata e attenuare le conseguenze di tale evento. Se l’Evento di Forza Maggiore si protrae per più di trenta (30) giorni, le Parti si impegnano a negoziare in buona fede una modifica dell’Accordo. Se, dopo tale periodo di trenta (30) giorni, diventa impossibile continuare l’esecuzione dell’Accordo, ciascuna Parte avrà il diritto di risolvere l’Accordo inviando una comunicazione scritta all’altra Parte.

16. Avvisi

Ad eccezione di dove diversamente indicato nel Contratto, tutte le notifiche o altre comunicazioni devono essere in inglese e sono considerate pienamente date quando fatte per iscritto e consegnate di persona, su email consegnata, facsimile confermato, o cinque giorni dopo il deposito con un affidabile servizio di corriere notturno, e indirizzate come segue: a CloudTalk, s.r.o., Západný rad 31, 81104 Bratislava, Slovacchia con una copia a hello@cloudtalk.io, e al Cliente all’indirizzo fisico o indirizzo email associato all’Account del Cliente. Il cliente riconosce e accetta che tutti gli avvisi elettronici hanno la piena forza ed effetto degli avvisi cartacei. Il Cliente è l’unico responsabile dell’accuratezza e della completezza dell’indirizzo fisico e dell’indirizzo e-mail del Cliente e deve aggiornare immediatamente tali indirizzi sul Sito in caso di modifiche. Il cliente riconosce e accetta che tutti gli avvisi elettronici hanno la piena forza ed effetto degli avvisi cartacei.

17. Modifiche

CloudTalk si riserva il diritto di aggiornare/modificare i termini del presente Contratto o qualsiasi altra sua politica di volta in volta, e ne darà comunicazione all’Utente all’indirizzo e-mail associato all’Account dell’Utente o tramite un pop-up sul Sito, come deciso da CloudTalk a sua esclusiva discrezione. Tali aggiornamenti diventeranno effettivi dieci (10) giorni dopo tale notifica al Cliente (tale data, la “Data di aggiornamento“). Se un tale aggiornamento potrebbe comportare un danno sostanziale per l’Utente e non è richiesto dalla Legge, l’Utente dovrà informare CloudTalk della sua ragionevole obiezione per iscritto (compresa la motivazione di tale obiezione) entro dieci (10) giorni dalla ricezione dell’avviso fornito ai sensi della presente disposizione. Se le Parti, negoziando in buona fede, non riescono a raggiungere un accordo entro trenta (30) giorni, il Cliente può terminare la parte dei Servizi interessata dalla modifica senza penalità mediante notifica scritta a CloudTalk. Qualsiasi uso dei Servizi dopo la Data di aggiornamento sarà considerato come l’accettazione da parte del Cliente di tali aggiornamenti ai termini del presente Accordo e/o delle politiche, come applicabile.

18. Disposizioni Generali

L’Utente e CloudTalk sono contraenti indipendenti e il presente Contratto non stabilirà alcun rapporto di partnership, joint venture, impiego, franchising o agenzia tra l’Utente e CloudTalk. Il mancato o ritardato esercizio da parte di CloudTalk di qualsiasi diritto del presente documento non opererà come una rinuncia allo stesso, né qualsiasi esercizio singolo o parziale precluderà qualsiasi altro o futuro esercizio dello stesso o l’esercizio di qualsiasi altro diritto del presente documento. Il presente accordo, insieme a qualsiasi modulo d’ordine, acquisti, allegati e/o schemi, ognuno dei quali è espressamente incorporato nel presente accordo con questo riferimento, costituisce l’intero accordo tra le parti e sostituisce qualsiasi e tutte le intese, proposte, rappresentazioni, materiali di marketing, dichiarazioni o accordi precedenti o contemporanei, sia orali che scritti o altro, riguardanti tale argomento. Nel caso in cui i termini del presente accordo e i termini di un modulo d’ordine siano in conflitto, prevarranno i termini del modulo d’ordine. Le sezioni 4, 5, 7, 8, 10, 11, 12, 15, 16 e 18 incluse sopravvivono alla risoluzione del presente Contratto. CloudTalk si riserva il diritto di rifiutare di fornire i Servizi a sua sola discrezione a qualsiasi Cliente.

Ciascuna delle Parti rinuncia al diritto a un processo con giuria per tutte le rivendicazioni o cause di azione (comprese le controdeduzioni) relative a o derivanti dal presente Contratto, avanzate da una delle Parti nei confronti dell’altra. Tale rinuncia si applicherà a qualsiasi successivo emendamento o modifica del presente Contratto. Tutte le rivendicazioni tra le Parti relative al presente Contratto saranno oggetto di controversie individuali e il Cliente non consoliderà o cercherà di ottenere un trattamento di classe per qualsiasi rivendicazione relativa ai Servizi.

In caso di discrepanze tra la versione inglese dei presenti Termini e condizioni e le altre versioni linguistiche dei Termini e condizioni, prevarrà la versione inglese. A scanso di equivoci, nel caso del Cliente, ogni Modulo d’ordine può essere firmato dal Cliente o da una qualsiasi delle sue Affiliate, a condizione che il Cliente rimanga responsabile in solido di tutte le azioni o omissioni delle sue Affiliate in relazione al presente Contratto. Il Cliente non può cedere o trasferire nessuno dei suoi diritti o obblighi ai sensi del presente Contratto, in tutto o in parte, senza il preventivo consenso scritto di CloudTalk. In deroga a quanto sopra, ciascun Cliente può cedere il presente Contratto a (i) i suoi Affiliati, e (ii) un’entità in cui il Cliente possa essere fuso o consolidato, o che acquisti tutti o sostanzialmente tutti i beni o le partecipazioni della parte cedente. Il cessionario o cedente assumerà tutti i diritti e gli obblighi del cedente o cedente ai sensi dell’Accordo e sarà considerato il firmatario dell’Accordo senza ulteriori modifiche o emendamenti.